Cerca

Lunedì 23 Aprile 2018 | 05:47

Disavventura di due fidanziatini

Potenza, si addormentano
sul bus: li «sveglia» la Polizia

Potenza, si addormentanosul bus: li «sveglia» la Polizia

ANTONIO MASSARO

Disavventura per una coppia di fidanzatini di Potenza, 17 anni lei, 20 lui, al rientro nel capoluogo lucano con un bus della Liscio da Roma. Si addormentano con un sonno così profondo da non accorgersi di essere arrivati a destinazione. Il brusco risveglio nel deposito dei pullman a notte fonda con tanto di panico, fino all’arrivo quasi immediato della Polizia per liberarli.

Ecco la storia. Il fatto è accaduto domenica 30 aprile. I due ragazzi partono da Roma-Tiburtina alle ore 20. Nel bus non ci sono tanti viaggiatori: solo 16. Due dei quali devono scendere a Picerno i restanti nel capoluogo. Si tratta un pullman di quelli rialzati. La coppia di fidanzatini ha prenotato i posti in prima fila 1 e 2. Ma chissà vinti dal sonno e dalla stanchezza, vista l’ora, uno dei due pensa di occupare anche i posti 3 e 4 che risultano liberi. Si sdraiano completamente e «Morfeo» ha la meglio sulla coppia. Il bus nel frattempo prosegue la sua corsa. Arriva in Basilicata. Fermata di Picerno con tanto di annuncio - dicono dalla Liscio. Poi il capolinea a Potenza in contrada Rossellino. Tutti scendono tranne i ragazzi. I due operatori in servizio, convinti che a bordo non c’è più nessuno conducono il bus verso il deposito, non prima di aver fatto rifornimento. Lasciano il mezzo alle 00.38. E in questo momento avviene il risveglio dei due ragazzi. Sono soli, col bus nel deposito al buio. È facile immaginare la loro ansia. Si chiedono e ora che facciamo? Uno dei due chiama dal cellulare la madre. La signora, che non l’ha presa molto bene, si rivolge alla Polizia. Gli agenti sono sul posto in modo immediato. Dopo circa 6-7 minuti. Col pulsante dall’esterno aprono il pullman. Arriva anche la mamma di uno dei ragazzi molto infuriata per l’accaduto.

Ma com’è potuta accadere una cosa simile? Abbiamo chiesto spiegazioni all’ufficio relazioni con il pubblico dell’azienda di trasporti. «I primi ad essere stupiti - dicono dalla Liscio - siamo noi. Su quella linea in 35 anni non è mai successo nulla».
E allora?
«Sono stati almeno tre i motivi che hanno tratto in inganno gli operatori in servizio che pure ci hanno assicurato che a fine corsa hanno fatto tutti i controlli del caso. Primo: il bus è dotato di telecamere che non hanno potuto inquadrare i ragazzi perchè erano coricati. Secondo: la coppia non aveva bagagli e questo ha ulteriormente ingannato gli autisti. Terzo: alla fermata non c’erano parenti ad attendere i viaggiatori. E questo ha fatto pensare che tutti erano scesi». Sulla vicenda ora si attende il rapporto della Polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Cremona batte Brindisi al PalaPentassuglia 72-99

Cremona batte Brindisi
al PalaPentassuglia 72-99

 
L'esperimento: un parco verdeper valorizzare il Canale Reale

L'esperimento: un parco verde
per valorizzare il Canale Reale?

 
Barletta, yacht preso beffandoil fisco: nessun colpevole

Barletta, yacht preso beffando il Fisco: nessun colpevole

 
Coca ed ecstasy per la movidamaterana: arrestati e tarantini

«Coca» ed ecstasy per la movida materana: arrestati 2 tarantini

 
Bullismo, calci e pugni a scuolaun compagno filma tutto

Bullismo, calci e pugni a scuola
un compagno filma tutto
«Maglia come cancellino»

 
Novaglie, catturato scafistacon una tonnellata di droga

Novaglie, catturato scafista
con una tonnellata di droga

 
Eventi a Bari, eccole chiusuredel lungomare fino a S. Nicola

Eventi a Bari, ecco le chiusure
del lungomare fino a S. Nicola

 

MEDIAGALLERY

Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Trovata una fossa comune in Siria

Trovata una fossa comune in Siria

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Economia TV
Sempre piu' poveri

Sempre piu' poveri

 
Italia TV
Raviolo day, dall'Italia al Messico

Raviolo day, dall'Italia al Messico

 
Spettacolo TV
Maratona sentimentale in salsa francese

Maratona sentimentale in salsa francese

 
Calcio TV
Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

Storica impresa del Benevento: batte 1-0 il Milan a San Siro

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

Previsioni meteo per domenica, 22 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin