Cerca

Mercoledì 18 Ottobre 2017 | 00:27

quasi certa l'origine dolosa

Incendiati otto automezzi
in un deposito di Taurisano

Incendiati otto automezziin un deposito di Taurisano

foto Rocco Toma

di Pierangelo Tempesta

TAURISANO (LECCE). Sarebbe di matrice dolosa l’incendio che nella notte scorsa ha distrutto otto automezzi in un deposito alla periferia di Taurisano, nel Leccese. Il rogo ha interessato tre autocarri, due vetture (una Mini Cooper e una Renault Clio), due escavatori e una Vespa all’interno della sede dell’azienda “Scavi Salento”, al civico 51 di via Cicerone.

L’incendio è scoppiato intorno alle 2. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco dei distaccamenti di Ugento e Tricase, che hanno domato le fiamme senza però poter fare nulla per salvare gli autocarri e gli altri mezzi. Le indagini sull’accaduto sono al vaglio dei poliziotti del commissariato cittadino, diretti dal vicequestore Salvatore Federico.

Gli agenti hanno eseguito un sopralluogo alla ricerca di elementi utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto e hanno rinvenuto il tappo di una tanica, sul quale c’erano ancora tracce di liquido infiammabile. Appare quasi certa l’origine dolosa del rogo. Il titolare dell’azienda, ascoltato dagli investigatori, avrebbe però dichiarato di non avere alcun sospetto su chi possa aver appiccato il fuoco, né sulle possibili motivazioni alla base del gesto.

I danni ammontano a diverse decine di migliaia di euro. Nelle vicinanze non sono installate telecamere di videosorveglianza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione