Cerca

Lunedì 20 Novembre 2017 | 03:25

dal 21 maggio al 28 luglio in russia dopo circa mille anni dall’arrivo a Bari

Una reliquia di San Nicola
a Mosca e San Pietroburgo
«È una costola dalla parte del cuore»

Una reliquia di San Nicola  a Mosca e San Pietroburgo

Foto Luca Turi

BARI - Dopo circa mille anni dall’arrivo a Bari (la traslazione è datata 1087), una reliquia di San Nicola, il patrono del capoluogo pugliese, andrà in Russia dove rimarrà - prima a Mosca quindi a San Pietroburgo - dal 21 maggio al 28 luglio. Si tratta di un frammento di 13 centimetri di una costa sinistra («dalla parte del cuore», hanno sottolineato i padri domenicani che la custodiscono) che, dopo essere stata sottoposta ad un trattamento medico-scientifico particolare, sarà conservata in una teca allestita in Russia e trasferita con un aereo privato messo a disposizione dalla Federazione russa.

La notizia è stata data stamattina dell’arcivescovo di Bari, mons. Francesco Cacucci, che farà parte della delegazione che accompagnerà la reliquia. L’accordo fu raggiunto durante lo storico incontro tra Papa Francesco e il Patriarca della chiesa Ortodossa, Kirill, a Cuba, il 12 febbraio 2016.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione