Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 17:08

festa del lavoro

1° Maggio a Taranto
non c'è il concertone
ma iniziative dei sindacati

primo maggio

TARANTO - Cgil, Cisl e Uil di Taranto hanno organizzato per la mattinata del 1° maggio prossimo, Festa del Lavoro, una serie di iniziative in piazza della Vittoria per raccontare, è detto in una nota, «la Taranto che già altre volte ha dovuto combattere contro la crisi e le scelte difficili, ed è riuscita a risollevarsi puntando sulla caparbietà, la forza e la determinazione del mondo del lavoro». Una festa che sarà celebrata, abbandonando slogan e striscioni e affidando spazi e voce a filosofi e storici.

Alle ore 9 appuntamento in Piazza della Vittoria allestita con i 4 gazebo tematici su Lavoro, Legalità, Immigrazione, Previdenza. Alle 10 dibattito a cui parteciperanno gli storici Salvatore Romeo, Carlo Petrone e Tommaso Bruno e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Paolo Peluso, Antonio Castellucci e Giancarlo Turi, con intermezzo musicale dei «Flumine Tour» di Giuseppe De Trizio e Adolfo La Volpe. Tra le 11.30 e le 12 chiusura dell’iniziativa con la musica della formazione «Paisiello Ensamble», con i musicisti del Liceo Musicale «Giovanni Paisiello». Si tratta di «un viaggio nel primo maggio della storia mondiale, europea e tarantina - spiegano i sindacati - che sarà il lavoro di memoria ma anche di testimonianza in favore di una festa che prima di diventare musica e colori di piazza è soprattutto una giornata di lotta e rivendicazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione