Cerca

Mercoledì 16 Agosto 2017 | 21:40

a cura di Mibact

«Spazio aperto» scuole
pugliesi tra i selezionati

Un finanziamento di 500mila euro

studenti

Ci sono anche cinque scuole di Puglia e Basilicata fra gli istituti ammessi nella graduatoria di «Scuola: spazio aperto alla cultura», promosso dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, un programma nazionale volto a promuovere iniziative ed eventi culturali, manifestazioni artistiche, ludiche e mostre, con l’obiettivo di diffondere la creatività contemporanea, estendendo e facilitando la fruizione culturale della comunità di riferimento. Finanziato con un fondo complessivo di tre milioni di euro, «Spazio aperto alla cultura» si è rivolto alle scuole, invitandole a proporre iniziative per la tutela, la valorizzazione e la promozione del patrimonio storico-culturale nazionale, finalizzate all’apertura degli istituti in orari extra scolastici per la realizzazione di progetti culturali all’interno degli stessi edifici e aperti anche alle comunità di quartiere.

La commissione selezionatrice ha ammesso trentuno progetti - l’importo massimo finanziabile era di centomila euro - e fra questi ci sono appunto quelli di Puglia e Basilicata ai quali verrà destinato un finanziamento complessivo di poco inferiore ai cinquecentomila euro.

Al sesto posto in graduatoria, valutato complessivamente con 86 punti, c’è il liceo classico e linguistico «De Sanctis» di Trani con il progetto «Eppur si muove!»; al decimo posto, co, 84 punti, l’istituto «Santa Chiara-Pascoli» di Altamura con «Lavori in chiostro»; all’undicesimo posto, con 83 punti, il liceo classico «Quinto Orazio Flacco» di Bari con «Open Flacco»; al diciottesimo posto con 80 punti il 1° circolo didattico «Cesare Battisti» di Lecce con il progetto «Creative L@ab»; infine al trentesimo posto con 75 punti, l’istituto «E. R. Duni - C. Levi» di Matera con «Pensare e abitare i luoghi».

Nome Rubrica

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione