Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 15:29

La vigilia di Pasqua

Fasano, si schianto con la moto
35enne muore come la sorella

Tragedia per un mesagnese (padre di un piccolo di tre mesi). Anni fa la sorella morì in un incidente stradale. L'uomo è figlio di due professionisti

Fasano, si schianto con la motomuore a 35enne come la sorella

Moto contro camper: nello scontro perde la vita un giovane centauro. In un grave incidente, accaduto la vigilia di Pasqua, intorno alle 18, lungo il tratto fasanese della strada statale 172, ha perso la vita Stefano Landolfa, 35 anni, mesagnese. Il giovane era alla guida di un’Aprilia 100 che, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Fasano, si è scontrata frontalmente con un camper su cui viaggiava una famiglia di turisti napoletani. Soccorso dal personale di un’ambulanza del 118, Stefano Landolfa è morto nel tragitto verso l’ospedale Perrino.

L’incidente è successo all’altezza del chilometro 8 della statale dei trulli, la striscia di asfalto che collega Fasano alla Selva e alle Valle d’Itria. Stefano Landolfa era alla guida della sua moto. Le condizioni del giovane centauro sono subito apparse molto gravi, tant’è che il medico dell’ambulanza del 118, constatata la gravità del quadro clinico del 35enne, ha dato disposizione all’autista del mezzo di soccorso di correre a sirene spiegate alla volta del Perrino. La corsa è stata vana: il cuore del giovane mesagnese ha cessato di battere prima che l’ambulanza arrivasse al Pronto soccorso. Stefano Landolfa era figlio di due professionisti molto conosciuti e stimati a Mesagne: il padre è ingegnere, la madre è odontoiatra. Anni fa la sorella di Stefano ha perso la vita in un incidente stradale. (Mimmo Mongelli)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione