Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 11:43

Il dirigente della Regione

Bari, ladri svaligiano casa
Fumarulo durante suo funerale

La Digos indaga sul furto commesse nell'abitazione del collaboratore di Emiliano su mafia e immigrazione

Bari, muore a 38 anni Fumarulol'uomo di Emiliano per mafia e migranti

Indagini della Polizia sono in corso sul furto nell’abitazione di Stefano Fumarulo, il consulente della Regione Puglia morto a 38 anni lo scorso 12 aprile a causa di un improvviso malore. Il colpo, che è fruttato ai ladri alcuni orologi e monili in argento, è stato commesso - secondo gli investigatori della Digos intervenuti per i rilievi - proprio durante il funerale. A dare l’allarme sono stati alcuni familiari di Fumarulo che il giorno dopo sono andati a casa sua, trovandola a soqquadro. Sul posto sono state repertate impronte digitali che potrebbero ricondurre all’identità dei ladri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dinox

    15 Aprile 2017 - 22:10

    mi dispiace x Fumarulo, ma la polizia, dovrebbe prendere le impronte digitali, a tutte le abitazioni, che subiscono un furto, compreso la mia mentre ero fuori Bari e, non limitarsi a dire, a chi non (conta) x loro, hanno usato i guanti, dovrebbe essere una prassi rilevare le impronte

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione