Giovedì 21 Giugno 2018 | 09:56

taurisano

«L'infermiera non uccise il marito»
Si punta alla revisione del processo

«L'infermiera non uccise il marito» Si punta alla revisione del processo

TAURISANO - Si punta alla revisione del processo per Lucia Bartolomeo, l’infermiera di Taurisano condannata all’ergastolo per l’omicidio del marito.

Gli avvocati della Fondazione Giuseppe Gulotta sono già al lavoro. E l’annuncio è stato dato ieri mattina a Firenze, nel corso della presentazione della fondazione nata per contribuire a rivelare errori giudiziari. Fondatore è lo stesso Gulotta che, accusato ingiustamente di aver ucciso due carabinieri, è stato condannato all’ergastolo e, dopo aver trascorso 22 anni in carcere, è risultato innocente e riabilitato.

Il primo caso di cui si occuperà la Fondazione è quello dell’infermiera di Taurisano. «Questa fondazione l’abbiamo voluta per dare voce a chi come me finora non l’ha avuta - ha detto il fondatore - Cercheremo di provare l’innocenza di persone che stanno pagando per qualcosa che non hanno commesso. Ce ne sono tante in carcere. Stiamo seguendo il caso di una donna di Lecce, condannata all’ergastolo per la morte del marito. A nostro giudizio non c’entra nulla».

Gli avvocati della fondazione hanno già incontrato Lucia Bartolomeo, oggi 40enne, detenuta a Lecce nella casa circondariale di borgo San Nicola. Affinché la richiesta di revisione sia ammessa è necessario presentare «nuove prove che, sole o unite a quelle già valutate, dimostrano che il condannato deve essere prosciolto». È ragionevole supporre che l’annuncio della presentazione della richiesta di revisione sia stato preceduto dalla scoperta di nuove prove. Il riserbo sul lavoro svolto dagli avvocati della fondazione è massimo.

Il carcere a vita inflitto a Lucia Bartolomeo è diventato definitivo nel febbraio del 2014. I giudici l’hanno riconosciuta colpevole dell’omicidio del marito, Ettore Attanasio, deceduto il 29 maggio del 2006 a 36 anni. La causa della morte, secondo quanto emerso nel corso del processo, è stata un’overdose di eroina. La tesi sostenuta dalla Procura è che la donna avesse somministrato la droga al marito, che soffriva si alcuni problemi di salute, attraverso una flebo. Un piano diabolico secondo l’accusa perché il movente - almeno stando a quanto emerso dai processi - sarebbe stato quello di liberarsi del marito per andare a vivere con l’amante.

La richiesta di revisione del processo e la valutazione delle nuove prove saranno esaminate dai giudici della Corte d’Appello di Potenza.

[g.lat.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Giannini, un'altra accusa «Favori per un asilo nido»

«Voli civili dall’aeroporto di Grottaglie
Sì, ma solo con investimenti privati»

 
Precari Regione, Consulta boccia«esterni», ma salva gli «interni»

Puglia, quei vitalizi d’oro
per sei ex parlamentari

 
Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Raffaele migliora ma serve ancora aiuto

Migliora 24enne barese sulla sedia a rotelle, ma serve ancora aiuto

 
Il ministro della Giustizia propone Basentini a capo del Dap

Il ministro della Giustizia propone Basentini a capo del Dap

 
Om Carrelli, venerdì corteo dei lavoratori

Om Carrelli, venerdì corteo dei lavoratori

 

MEDIAGALLERY

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
L'enzima che impedisce ai virus di moltiplicarsi

L'enzima che impedisce ai virus di moltiplicarsi

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Calcio TV
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Economia TV
Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

Ecobonus, famiglie italiane hanno investito 3,7 miliardi

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Spettacolo TV
Cinema, tra umano e divino

Cinema, tra umano e divino

 
Italia TV
La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi

La nuova sfida europea sulle tracce dei migranti dispersi