Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 03:51

Molfetta

Droga e armi, arrestato
per due volte in poche ore

Droga e armi, arrestato  per due volte in poche ore

MOLFETTA (BARI) - In cella due volte in poche ore. E’ la sorte toccata a un 35 enne incensurato di Molfetta (Bari) arrestato dai carabinieri nel giro di due giorni per spaccio di droga e per detenzione illegale di arma da fuoco.

L’uomo, infatti, nascondeva nella propria abitazione quasi 300 grammi di marijuana e per questo è finito in manette. Finito nel mirino dei Carabinieri, è stato notato più volte assumere atteggiamenti sospetti, da ultimo l’altra sera quando i militari hanno deciso di intervenire eseguendo una perquisizione nella sua abitazione.

Durante la perquisizione, all’interno del frigorifero e in una scatola da scarpe nascosta in un armadio, sono state rinvenute centinaia di dosi di marijuana, pronte ad essere immesse nel mercato locale della droga, oltre ad un bilancino elettronico di precisione. Per l’uomo è scattata la misura degli arresti domiciliari. La mattina seguente, gli stessi carabinieri, appreso che l’uomo era in possesso di una autovettura sfuggita ai controlli, hanno perquisito il veicolo all’interno del quale hanno trovato, ben nascosta nel cruscotto, una pistola cromata, senza matricola, completa di caricatore e proiettili, detenuta illegalmente.

Al 35enne è stata quindi contestata anche la detenzione illegale di arma da sparo. Per la seconda volta, in poche ore, è così finito nuovamente dietro le sbarre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione