Cerca

Giovedì 17 Agosto 2017 | 09:52

Entrambi di Carovigno

Pescatori dispersi
interrotte le ricerche

A Bari mega-stazione satellitare Galileo

BRINDISI - Si è tenuto nel pomeriggio odierno un briefing nella prefettura di Brindisi per fare il punto in merito alle operazione di ricerca dei due pescatori di Carovigno (Brindisi), Francesco De Biasi e Sante Lanzillotti la cui scomparsa è stata denunciata lo scorso 15 maggio.

La prefettura fa sapere che le ricerche, condotte con mezzi navali e aerei dalla capitaneria di porto, sono state sospese: "Non è stato possibile rinvenire i due scomparsi - afferma la prefettura in una nota - e l’imbarcazione sulla quale si trovavano, né sono emersi elementi che possano far prefigurare un naufragio».

«Visto il lungo lasso di tempo intercorso dalla scomparsa - prosegue la nota - l’autorità marittima ha ritenuto che non vi siano i presupposti per proseguire con le ricerche in mare, essendo stata già esplorata l’intera zona interessata, senza esito. Tale decisione è stata condivisa anche dalle forze dell’ordine presenti, fermo restando che verrà svolta ogni ulteriore attività qualora emergano nuovi elementi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione