Sabato 23 Giugno 2018 | 16:23

il ricordo dei parenti

Il Leone di Trani
tra ruggiti e risate

manifesto funebre leone di lernia

di MICHELE PIZZILLO

MILANO - Visto il personaggio, ti chiedi qual era il suo vero nome di battesimo. Leone, è la risposta della sorella Camilla, che insieme al marito Vincenzo Lerri lo sta vegliando nella camera ardente allestita nella Casa funeraria di Milano, dove, all’entrata, ti accoglie un bell’albero di ulivo secolare. «Leone era il nome di mio nonno materno ed essendo il secondo dei maschi – rammenta la signora Camilla -, come tradizione gli fu dato il suo nome».

Un nome profetico, che unitamente alla verve, all’inventiva, alla grande capacità di provocare, avrebbe fatto la fortuna di Leone Di Lernia. Che, però, aveva esordito nel mondo dello spettacolo con lo pseudonimo Cucciolo, probabilmente impaurito anche lui del suo nome. Successo dopo successo, aveva intuito che su Leone avrebbe potuto giocare molto con il trash.

A Milano, Di Lernia, arrivò nel ’61, quasi come una scommessa con l’amico fraterno Vincenzo Lerri, che poi avrebbe sposato Camilla, in cerca di fortuna e finiti per fare lo stesso lavoro che facevano a Trani, i marmisti.
Però Leone era un «animale di spettacolo e, così, giravamo per balere dove poteva cantare, fare battute che producevano sempre della grandi risate», dice Vincenzo, arrivato da Pescara, dove vive, per stare vicino alla salma del cognato, a quella dell’amico di una vita. E, aggiunge: «dopo due anni io ritornai a Trani, lui invece si era ben ambientato a Milano, anche perché era convinto che qui avrebbe potuto dare sfogo alla sua vena artistica». E, così è stato. Tant’è vero che il cantante-cabarettista-conduttore radiofonico di Trani, sotto la Madonnina è diventato una istituzione.

«Era la Puglia, pur non frequentando associazioni o gruppi che richiamano i pugliesi; mio padre era amico di tutti e di nessuno. Tant’è vero che al di fuori del lavoro, non frequentava nessun artista», dice il figlio Davide, l’unico dei quattro Di Lernia impegnato in lavori legati al mondo dello spettacolo. E’, infatti, regista televisivo. Gli altri e due maschi hanno prima gestito una salumeria e poi uno è diventato tassista e l’altro si è trasferito a Cuba, dopo aver sposato una donna originaria dell’isola caraibica.

Insomma, il Leone era un mondo a se stante. Non aveva particolari esigenze, gli bastava la popolarità che si era conquistato con i suoi spettacoli, le sue battute, la sua presenza che riempiva non solo le sale ma anche ogni angolo di Milano: dove sostava, si formavano subito crocicchi di gente, spesso di giovani. Gli stessi che avevano trasformato in tormentone la sua canzone-parodia sull’Expo mentre ballava a cantava sul Decumano e tra i padiglioni. D’altronde Leone piaceva ai giovani, che si accalcavano per seguire i suoi spettacoli. Lui, che non beveva e non fumava, li esortava a fare altrettanto e a stare lontani dalla droga.

Così lo ricorda Davide. E, una conferma si è avuta domenica scorsa quando Barbara D’Urso con un video si è collegato con casa Di Lernia per parlare con Leone ormai molto malato. Ma il Leone ha avuto ancora la forza di ruggire, di dire che si stava celebrando il suo funerale in diretta televisiva e lui era uno degli spettatori. Sarebbe venuto a mancare due giorni dopo. I funerali si celebreranno oggi, alle 11, presso la parrocchia del quartiere dove abita la famiglia Di Lernia, quella di Sant’Antonio Maria Zaccaria. Sarà un funerale normale, anticipa Davide, perché papà era una persona semplice. La salma sarà tumulata nel cimitero di Ponte Sesto di Rozzano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Polemiche per il dlVolpe: «Uno spot in malafede»

Polemiche per il decreto legge
Volpe: «Uno spot in malafede»

 
cadavere trovato vicino allo stadio

Bari, trovato un corpo vicino lo stadio San Nicola

 
bozzetto carro trionfale per la festa della Bruna a Matera

Festa della Bruna, a Matera si svela il Carro Trionfale

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
festa di San Rocco a Ruffano

Bloccati i finanziamenti alla «Notte di San Rocco»

 
mura lesionate a Trani

A Trani l’antico muraglione della villa comunale continua a sfaldarsi

 
Domenica al voto, 3mln gli italiani coinvolti. In Puglia si sceglie il sindaco di Brindisi

Comunali, in Puglia si scelgono 11 sindaci. Brindisi, sfida Cavalera-Rossi

 

MEDIAGALLERY

Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Le donne al volante, svolta storica in Arabia

Le donne al volante, svolta storica in Arabia

 
Italia TV
Salvini contro l'obbligo di vaccini, frena M5S

Salvini contro l'obbligo di vaccini, frena M5S

 
Spettacolo TV
Uragano e pallottole in Alabama

Uragano e pallottole in Alabama

 
Economia TV
Ultimatum di Trump all'Europa sui dazi

Ultimatum di Trump all'Europa sui dazi

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero