Venerdì 20 Luglio 2018 | 07:03

condannato l'inps

Lavorò con l'amianto
riconosciuti a brindisino
i benefici di legge

amianto

BRINDISI - Il Tribunale di Brindisi – sezione lavoro, nella persona del giudice Francesco De Giorgi, in accoglimento del ricorso proposto dagli avvocati Gianluca Solimeo e Rocco Lamarina, ha riconosciuto ad un lavoratore impiegato nel settore della revisione e manutenzione di aerei ed elicotteri militari, negli stabilimenti di Brindisi, i benefici pensionistici per esposizione all’amianto, di cui alla legge n. 257/92. Legge che riconosce ai lavoratori esposti all’amianto (per un periodo che supera il decennio), la concessione del beneficio del pensionamento anticipato e della rivalutazione dei contributi previdenziali (applicando un coefficiente di moltiplicazione dell’1,5% previsto dalla citata legge), per l’intero periodo di avvenuta esposizione all’amianto.

È una sentenza che conferma l’impiego dell’amianto in quel settore specifico e che dà seguito a precedenti giurisprudenziali, rendendo giustizia a quei lavoratori ai quali la normativa ha riconosciuto benefici pensionistici.
Il ricorso era presentato da Gianluca Solimeo e Rocco Lamarina nell’interesse di un lavoratore addetto alla revisione e manutenzione degli aerei e degli elicotteri militari, impiegato negli stabilimenti di Brindisi, fin dal 1974. L’Inps dovrà, pertanto, procedere alla rivalutazione dei contributi previdenziali per l’intero periodo di avvenuta esposizione del lavoratore all’amianto. Il giudice, inoltre, ha condannato l’Inps al pagamento delle spese di giudizio.

Il ricorrente aveva lavorato presso questa azienda con la qualifica di operaio idraulico. Aveva presentato domanda all’Inail per il rilascio dell’attestato di riconoscimento dell’esposizione all’amianto, ai fini del beneficio della legge 257/92, ma l’Inail non aveva accolto la domanda. Da questo diniego il ricorso al giudice del lavoro.
L’Inps si costituiva in giudizio con l’avvocato F. Leone chiedendo il rigetto del ricorso.

Al contrario il giudice ha accolto in toto le motivazioni addotte dagli avvocati Lamarina e Solimeo dando ragione al lavoratore. Scrive il giudice nella sentenza: «Le ragioni dell’opzione interpretativa della Suprema Corte poggiano fondamentalmente sulle seguenti considerazioni: per un verso la rivalutazione contributiva non rappresenta una prestazione previdenziale autonoma, ma determina i contenuti del diritto alla pensione, cosicché, per “maturazione del diritto” non può che intendersi il perfezionamento del diritto al trattamento pensionistico anche sulla base del beneficio di cui all’art. 13, comma 8, d.lgs 257/1992; per altro verso nel regime precedente non era prevista una domanda amministrativa per far accertare il diritto alla rivalutazione dei contributi previdenziali per effetto di esposizione all’amianto e deve perciò ritenersi che il legislatore abbia espresso l’intento di escludere l’applicazione della nuova disciplina “anche” per coloro che comunque avessero già avviato una procedura amministrativa per l’accertamento all’esposizione all’amianto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Ilva, Anac «Criticità in gara, ma stop spetta a governo» e Di Maio informa Conte

Ilva, Anac «Criticità in gara, ma stop spetta a governo» e Di Maio informa Conte

 
Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

Taranto, omicidio imprenditore agricolo: assassino condannato a 16 anni

 
Foggia calcio, in appello via squalifica De Zerbi: -8 punti alla squadra

Foggia calcio, in appello via squalifica De Zerbi: -8 punti alla squadra

 
Crac Ferrovie Sud Est: Regione Puglia esclusa dalla parte civile

Crac Ferrovie Sud Est: Regione Puglia esclusa dalla parte civile

 
Bari, i dipendenti del Palagiustizia: «Nuova sede non sicura: è vicina alla Fibronit»

Bari, i dipendenti del Palagiustizia: «Nuova sede non sicura, è vicina alla Fibronit»

 
Decaro scrive alla Figc: «Il Bari riparta dalla serie C»

Decaro scrive alla Figc: «Il Bari deve ripartire dalla serie C»

 
Bari calcio, il sindaco Decaro incontra i tifosi: ecco il vademecum

Bari calcio, il sindaco Decaro incontra i tifosi: ecco il vademecum

 
Anziano ucciso a coltellate in casa a Barletta. Il figlio portato in caserma

Barletta, anziano ucciso a coltellate in casa: arrestato il figlio 45enne

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS