Cerca

Sabato 19 Agosto 2017 | 22:34

Si va verso commissario

Isole Tremiti, crisi al Comune
si dimettono 4 consiglieri su 6

Il sindaco: lunedì vado dal prefetto: Il timore di perdere 20 mld di finanziamenti per isola S. Nicola

Isole Tremiti, crisi al Comunesi dimettono 4 consiglieri su 6

ISOLE TREMITI (FOGGIA) - Al Comune delle Isole Tremiti si dimettono quattro dei sei consiglieri: il vicesindaco, Basso Martella, il presidente del Consiglio comunale, Mario Cafiero, il consigliere comunale di maggioranza Giuseppe Santoro e Renato Cafiero, esponente della minoranza. Il primo cittadino, Antonio Fentini, conferma: «Le dimissioni dei quattro sono state protocollate in Comune singolarmente. Lunedì mattina incontrerò il Prefetto di Foggia per stabilire se quanto accaduto è regolare e se verrà nominato o meno un commissario».
«In questa vicenda - aggiunge non nascondendo la propria amarezza - spero di non perdere il finanziamento di 20 milioni di euro stanziato dal ministero per i Beni culturali per la realizzazione del progetto di rifacimento di tutta l’isola di San Nicola. La procedura non è ancora completata e sono anni che mi impegno per la sua realizzazione».
Il vicesindaco Martella dichiara: «Sono venuti a mancare i presupposti per poter completare gli ultimi mesi di amministrazione. Il sindaco Fentini già da alcuni mesi aveva fatto scelte politiche e amministrative non condivise dalla maggioranza. Non si poteva continuare. I progetti presenti e futuri di questa amministrazione, compresi i possibili 20 milioni per San Nicola, non sono assolutamente in pericolo».
Intanto, fra tre mesi si torna a votare alle Diomedee per il rinnovo dell’amministrazione comunale e Fentini conferma l'intenzione di ricandidarsi. I dimissionari, invece, sono al lavoro per una lista concorrente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione