Cerca

Lunedì 11 Dicembre 2017 | 22:07

la sfida con la ternana

Bari, Colantuono: vincere
per consolidare i play off
Alle 15 contro la Ternana

Stefano Colantuono

«Il nostro obiettivo è consolidare la posizione che consente l’accesso ai play off. Ci dobbiamo provare. La classifica è da definire, le battistrada sono fuori, perché hanno creato un grande divario dalle inseguitrici. Per questo dobbiamo pensare solo a vincere». Così il tecnico del Bari, Stefano Colantuono, ha presentato la sfida con la Ternana, domani al San Nicola.

«In settimana - ha spiegato - ho provato alternative e sviluppi tattici che non disdegno», come il modulo con due punte. «Oggi però - ha proseguito l’allenatore - per tutelare gli equilibri, ho bisogno di tempo prima di mettere in pratica cambiamenti. La squadra sta bene. Saranno indisponibili - ha aggiunto - Fedele che ha avuto la febbre e Morleo per un problema muscolare». Tra i convocati non ci saranno anche Ivan e Marthino, ancora in fase di recupero.

Colantuono ha poi difeso il suo cammino con la formazione biancorossa: «Dal 7 novembre ad oggi il Bari è in una posizione di classifica da play off. Siamo in difficoltà tra virgolette, perché vorremmo stare più avanti. Ai ragazzi, tranne per la trasferta di Cittadella, non ho nulla da rimproverare. Lontano dal San Nicola ci dobbiamo sbloccare mentalmente, poi tutto verrà più facilmente».

Riferendosi alla Ternana, Colantuono ha evidenziato che «è un rivale tremendamente difficile. Dobbiamo giocare tutte le gare come se fossero finali. Il ciclo decisivo sarà ad aprile, quando avremo sette gare in mese». Il tecnico ha poi risposto alle domande sugli ultimi arrivi: «Greco? A Cesena gli ha fatto riannusare il pathos agonistico. Raicevic? Come per altri nuovi acquisti di gennaio, ci vorranno 40 giorni per trovare la condizione migliore. E’ come se stessero facendo una nuova preparazione».
Il Bari domani dovrebbe scendere in campo con Micai tra i pali, Cassani e Sabelli terzini, Capradossi e Tonucci centrali, a centrocampo Brienza, Basha e Salzano, in attacco Galano, Parigini e Floro Flores.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione