Cerca

Lunedì 25 Settembre 2017 | 06:32

nell'ambito del carnevale

Putignano: niente concerto
in piazza per Tommy Parisi

No alla sorveglianza speciale  per il figlio cantante del boss

Tommy Parisi, il figlio del boss Savinuccio

di PATRIZIO PULVENTO

PUTIGNANO - La Fondazione Carnevale di Putignano e l’Amministrazione comunale hanno annullato il concerto di Tommy Parisi previsto per domenica 26 febbraio nell’ambito dei festeggiamenti del carnevale, organizzato dall’associazione «Trullando». Il cantante barese, figlio del boss di Japigia Savino, sarebbe così tornato ad esibirsi in una piazza pugliese per la prima volta dopo l’arresto per associazione mafiosa di marzo 2016, la scarcerazione e la decisione dei giudici che hanno detto no alla sorveglianza speciale, perché non ritenuto socialmente pericoloso. Attualmente per lui e altri indagati, compreso il padre, è in corso l’udienza preliminare dopo la richiesta di rinvio a giudizio della Procura.
Il presidente della fondazione Giampaolo Loperfido e il primo cittadino Domenico Giannandrea hanno preso con fermezza le distanze, bollando la scelta fatta dall’associazione Trullando, organizzatrice dell’evento collaterale al carnevale nel centro storico della cittadina («Carnevale N’de Jos’r»), patrocinato dalla Fondazione stessa, come «non rispondente alle linee artistiche e allo spirito che sottende la manifestazione». Hanno anche sottolineato che il concerto inoltre non era stato nemmeno autorizzato: «Del concerto di Tommy Parisi abbiamo appreso dalla stampa – precisa il presidente della Fondazione Loperfido -. L’appuntamento non era stato né concordato, né proposto e ovviamente neanche autorizzato dalla Fondazione e dal Comune di Putignano».

«L’associazione Trullando - hanno proseguito - ha stabilito di inserire nel suo calendario questa performance senza confrontarsi con nessuno degli organizzatori e senza coinvolgere il direttore del Carnevale Antonio Miccolis. Corale dunque la richiesta agli organizzatori, nella persona di Vito Sabatelli, di cancellare l’evento di Parisi dalla programmazione del Carnevale di Putignano 2017. Richiesta di cancellazione del concerto alla quale l’associazione Trullando con un comunicato a firma del responsabile organizzativo Vito Sabatelli ha prontamente risposto porgendo le proprie scuse alle autorità cittadine. Scuse tuttavia accompagnate da un certo disappunto perché secondo Sabatelli, il concerto di Parisi non era ancora confermato.
Secondo Sabatelli infatti «la programmazione artistica, ancora in fase di definizione vedeva come ipotesi per domenica 26 febbraio una proposta d’intrattenimento targata Sud e l’agenzia di spettacoli contattata aveva segnalato cinque artisti, tra cui il talentuoso cantante Tommy Parisi, barese, la cui identità territoriale risultava essere la più vicina alla location. Sulla base dell’offerta si era pensato di costruire lo spettacolo “Domenica Napulitana”. Spettacolo al quale l’associazione Trullando ha accettato seppure a malincuore di rinunciare, disponendone prontamente l’annullamento».

In un post, la stessa associazione ha scritto che «nessun concerto di Tommy Parisi» è «programmato per domenica 26. Ci precipitiamo a precisare che il programma spettacoli è ancora in via di definizione. Si stava valutando una proposta legata al cantautorato tradizionale napoletano, suggerita da un’agenzia. La proposta avrebbe riguardato 5 artisti, tra cui Tommy Parisi. Nessuna conferma e nessun accordo è stato stipulato, come si può evincere dai nostri canali di diffusione. Pertanto, al fine di non alimentare polemiche infondate - hanno concluso i rappresentanti dell’associazione Trullando - si smentisce categoricamente quanto erroneamente diffuso da alcuni organi di stampa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    gianfranco

    17 Febbraio 2017 - 10:10

    Perchè pensare di ammorbare l'aria con soggetti simili?

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione