Cerca

Martedì 17 Ottobre 2017 | 02:20

taranto

Rompe naso alla moglie e
la cosparge di benzina: arrestato

Violenza di genere, un milionedi finanziamento dalla Regione

TARANTO - É stato arrestato dai carabinieri di Laterza (Taranto), in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, l’uomo di 51 anni che il 12 febbraio scorso ha picchiato la moglie 47enne, provocandole la rottura del setto nasale e altre lesioni, e le ha versato benzina sugli indumenti. È accusato di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento restrittivo è stato firmato dal gip di Taranto Giuseppe Tommasino su richiesta del sostituto procuratore Giovanna Cannarile.

L’uomo, secondo la ricostruzione dei carabinieri, al termine di un turno di lavoro notturno, si era recato a casa del figlio, dove si trovava la donna. Il 51enne, dopo aver convinto la moglie a seguirlo, promettendole di andare a fare la spesa, ha raggiunto la periferia dell’abitato e, dopo una lite, ha picchiato la donna colpendola anche con un pugno al volto.

La vittima è riuscita a divincolarsi ed è stata soccorsa da un automobilista di passaggio, che l’ha accompagnata dal figlio. Poi la vittima è stata trasportata in ospedale. Le indagini hanno portato all’arresto del marito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione