Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 19:12

una grande festa

La carica dei «lupetti»
successo il raduno scout

Per celebrare i 100 anni del manuale di Baden Powell

La carica dei «lupetti» successo il raduno scout

Cento anni fa, nel 1916, veniva pubblicato il “Manuale dei lupetti” ad opera di Baden Powel – il fondatore dello scoutismo- che risultò essere poi nel corso degli anni la “bibbia” dei lupetti. In occasione del centenario – 1916/2016- a Foggia c’è stato un raduno particolare per festeggiare questo speciale compleanno. Duecento lupetti della zona daunia (Foggia1, Foggia5, Foggia6, Foggia10, Manfredonia1, Vieste, San Marco in Lamis1, San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo) si sono ritrovati al villaggio “don Bosco” per vivere tutti insieme una gigantesca caccia.

Ma prima hanno intonato l’inno “Cento anni insieme a te, festa, festa! Caccia con me! E ovunque tu sarai un grande urlo in ciel si leverà, se dici Giungla dici cento il Branco è tutto qua!”. Racconta Rachele Bonfitto, scout San Marco in Lamis, che prendendo spunto dal manuale di Baden Powell, i duecento lupetti (i bambini), insieme ai “vecchi lupi” (i grandi) hanno vissuto con entusiasmo “la caccia del secolo”.

“Sono stati i protagonisti di un grande gioco attraverso il quale hanno vissuto alcuni momenti di questi 100 anni del lupettismo incontrando” ha scritto la Bonfitto “alcuni personaggi di questa grande storia, con canti e danze, e soprattutto rinnovando il motto del “nostro meglio”, voluto proprio da Baden Powell, che ancora oggi riesce a far nascere qualcosa di speciale nei cuori di quei bambini che scelgono di percorrere la strada scout”. A mezzogiorno i lupetti, insieme ai loro vecchi lupi e in concomitanza con tutti i lupetti d’Italia, hanno fatto il grande urlo con il quale hanno confermato il loro impegno a fare del proprio meglio.

Nel pomeriggio l’appuntamento speciale con la santa messa celebrata dall’assistente ecclesiastico del gruppo Foggia 10 don Daniele D’Ecclesia, il quale ha sottolineato l’importanza della legge e della promessa del branco. A fine giornata, come in ogni festa di compleanno che si rispetti, i lupetti e le lupette sono stati sorpresi da un regalo speciale, ovvero una torta gigante offerta dai due capi gruppo del Foggia10. “Il ringraziamento speciale va a tutti i vecchi lupi e capi della zona che si sono spesi per la riuscita di questo grande evento” ha scritto la Bonfitto “ai responsabili di zona, a Angelo Gualano che ha realizzato l’inno della giornata, alla banca credito cooperativo di San Giovanni Rotondo.

Come prima esperienza in qualità di incaricata alla zona della branca l/c non è stato facile fare in modo che fosse tutto perfetto” ha concluso “ma la passione e l’amore per questi bambini che mi spinge a fare sempre meglio e l’aiuto di chi, dall’alto della propria esperienza, ha saputo supportarmi, hanno fatto in modo che questa giornata potesse restare nel cuore di tutti, grandi e piccoli. Questa grande festa non era altro che il punto di partenza. Ciò che conta davvero è raccoglierne i frutti e mettere in pratica tutto il favore della giungla!”

Fr. Tr.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tonino30

    18 Febbraio 2017 - 16:04

    LUPETTI, CHIOCCIOLE, GABBIANELLE, non lasciate gli SCOUT. Ricordate che la quasi totalita dei vostri predecessori, ha avuto successo nella vita !!!!!

    Rispondi

Altri articoli dalla sezione