Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 12:33

Dopo 24 ore di coma

Corato, muore il 19 enne
rimasto ferito in un incidente

Corato, muore il 19 ennerimasto ferito in un incidente

GIUSEPPE CANTATORE

CORATO - Giuseppe Zezza non ce l’ha fatta. Troppo gravi le ferite riportate nel terribile incidente stradale nel quale è stato coinvolto nella notte fra venerdì e sabato, poco lontano dal centro abitato. Dopo oltre 24 ore trascorse in stato di coma, il giovane coratino di 19 anni è deceduto ieri nel reparto di rianimazione dell’ospedale «Bonomo» di Andria. Sembra stia meglio l’altro ragazzo coinvolto nel sinistro, anche lui 19enne. I due giovani avrebbero dovuto passare insieme la serata di venerdì. A quanto pare, poco prima di mezzanotte stavano andando a prendere un amico a bordo di una Ford Focus station wagon scura.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto, mentre stavano percorrendo via Vecchia Trani, per cause ancora in fase di accertamento da parte dei Carabinieri della compagnia tranese, il conducente ha però perso il controllo del veicolo che si è ribaltato su se stesso, urtando violentemente sulla fiancata destra.

In seguito all’impatto - avvenuto al confine tra i territori di Corato e Trani, all’altezza dell’ingresso di un’azienda di calcestruzzi - Giuseppe Zezza ha avuto la peggio e ha riportato ferite gravissime alla testa.
Per estrarlo dalle lamiere dell’auto tra le quali era rimasto intrappolato, hanno lavorato a lungo i Vigili del fuoco giunti dal distaccamento di Corato. Le condizioni del ragazzo sono apparse subito disperate. Il personale del 118 lo ha trasportato d’urgenza all’ospedale «Bonomo» di Andria.

Giunto al pronto soccorso, il 19enne è entrato in coma a causa di un vasto ematoma cerebrale. Per lunghe ore ha lottato fra la vita e la morte, ma alla fine si è purtroppo dovuto arrendere senza mai riprendere conoscenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione