Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 00:16

Emergenza neve

Palo, il comune certifica
l'«assenza ingiustificata»

Palo, il comune certifical'«assenza ingiustificata»

Leo Maggio
Palo del Colle C’è chi si inventa scuse di ogni genere, pur di non andare al lavoro. Ma stavolta l’emergenza è reale: in molti centri pugliesi davvero intere famiglie sono prigioniere nelle proprie abitazioni. E allora? Si può chiamare il proprio capo (nell’ente pubblico come nell’azienda privata) e dire: «Oggi non posso venire: c’è la neve». In fondo non ci sarebbe nulla di male, ma si sa che l’Italia è il «paese dei furbetti», qualcuno potrebbe dire di essere bloccato a causa del maltempo e magari consumare una fuga d’amore clandestina.
A Palo del Colle il problema è presto risolto. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Anna Zaccheo, ha predisposto la distribuzione di certificati ufficiali. Soprattutto per chi lavora fuori città, vista l’impraticabilità di molte strade, nel comando della polizia municipale sono in distribuzione documenti che giustificano l’assenza dal posto di lavoro. Palazzo di città, in altre parole, certifica l’oggettiva difficoltà degli abitanti di Palo (da due giorni intrappolati nella morsa del ghiaccio) a muoversi per raggiungere il proprio ufficio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione