Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 12:00

neve e freddo

Scuole e università
chiuse in tutta la regione

Simile provvedimento preso anche dall'Università di Bari e Lecce

Bari innevata

BARI - Il sindaco di Bari Antonio Decaro, a causa del perdurare delle avverse condizioni meteorologiche, sta disponendo l'ordinanza che prevede la chiusura delle scuole cittadine per lunedì 9 e martedì 10 gennaio. Pochi minuti fa l'annuncio è arrivato via Facebook dal sindaco. «Lunedì e martedì a Bari le scuole resteranno chiuse, a causa delle condizioni meteorologiche che si confermano avverse. Mi raccomando, sono sicuro che in questi giorni studierete a casa. Un poco :)».

In pratica domani, lunedì 9, e in molti casi anche martedì 10 resteranno chiuse tutte le scuole a livello regionale. Già ieri era stata disposta la chiusura nel Brindisino, Foggiano, Tarantino e provincia Bat. Oggi Bari e Lecce comprese le Università.

UNIBA: STOP LEZIONI ED ESAMI - «Stante le condizioni meteo - si legge sulle pagine istituzionali dell'Università di Bari - si comunica la sospensione di tutte le attività didattiche, lezioni ed esami , espletate dall’Università degli Studi di Bari nei giorni 9-10 gennaio 2017. In giornata sarà diramato nuovo comunicato in ordine alla eventuale sospensione delle attività amministrative e tecniche con la relativa chiusura delle sedi dell’Ateneo».

FERMA UNIVERSITA' DEL SALENTO - Lunedì 9 resterà chiusa l’Università del Salento. Lo comunicano con una nota il rettore Vincenzo Zara e il direttore generale Emanuele Fidora. Si tratta di una misura adottata, si legge nel comunicato, in considerazione delle eccezionali condizioni climatiche di questi giorni, che hanno tra l’altro comportato la chiusura delle scuole in città e in provincia, la sospensione del trasporto pubblico e la chiusura al traffico di diversi tratti stradali. «In questo momento la priorità è la sicurezza.- afferma Zara- In linea con quanto consigliato dalle autorità competenti, quindi, studenti e personale sono invitati a non muoversi di casa se non in caso di necessità».

In pratica già da sabato erano stati diramate ordinanze che chiudevano le scuole in tutte le province pugliesi. Chiuse nel Brindisino e nella provincia Bat, chiuse a Lecce e nel Foggiano. 

IL DETTAGLIO NEL TARANTINO - Scuole chiuse domani e dopodomani a Taranto e in diversi comuni della provincia. Lo hanno deciso i sindaci a causa dei disagi alla circolazione provocati dalla neve, del problema legato ai guasti degli impianti di riscaldamento in alcuni istituti e la fatto che le previsioni meteorologiche segnalano un nuovo peggioramento nelle prossime ore. La situazione è ancora critica nei comuni del versante occidentale, come Laterza, Ginosa e Castellaneta. La Prefettura di Taranto ha attivato il Centro operativo comunale di protezione civile per gestire l’emergenza. E’ stata ordinata l'interdizione della circolazione dei mezzi privati, anche se muniti di catene o pneumatici da neve, su diverse strade: la statale 100 tra svincolo A/14 e Mottola e tra San Basilio e Gioia del Colle; la statale 7 tra casello (Mottola San Basilio) direzione Castellaneta e Laterza, fino al confine di provincia, le provinciali riconducibili ai comuni di Laterza, Ginosa e Castellaneta. C'è inoltre la necessità in via precauzionale di procedere alla verifica delle strutture scolastiche da parte di tecnici comunali.

Le ordinanze di chiusura delle scuole riguardano Taranto (lunedì e martedì), Grottaglie (lunedì e martedi), Laterza (lunedi, martedi e mercoledi), Castellaneta (lunedi e martedi), Lizzano (lunedì e martedi), Ginosa (lunedi, martedi e mercoledi), Mottola (lunedì e martedì), Palagiano (lunedì), Palagianello (lunedì), Crispiano (lunedì e martedì), Roccaforzata (lunedì e martedì), Momteparano (lunedì e martedì), San Giorgio Jonico (lunedì), Statte (lunedì e martedì), Faggiano (lunedì e martedì), Martina Franca (lunedì), Lizzano (lunedì e martedì).

Lunedì ad Altamura niente attività didattiche. A Santeramo per tre giorni, sino a mercoledì, per decisione del sindaco Michele D’Ambrosio.

SCUOLE CHIUSE NEL BRINDISINO - Le scuole di tutti i comuni del Brindisino saranno chiuse lunedì prossimo. «A causa del perdurare del maltempo e del gelo, al fine di garantire la massima sicurezza e scongiurare percoli e disagi - scrive su Facebook il presidente della Provincia, Maurizio Bruno - ho deciso con i sindaci di tutta la provincia di Brindisi, di concerto con il prefetto Annunziato Vardè, di tenere chiuse per la giornata di lunedì 9 gennaio 2017, tutte le scuole, di ogni ordine e grado, nei comuni della provincia di Brindisi». I sindaci stanno approntando le ordinanze sindacali. 

E NELLA PROVINCIA BAT - Resteranno chiuse lunedì 9 gennaio le scuole dei dieci comuni della provincia di Barletta - Andria - Trani. Lo hanno deciso i sindaci con propri provvedimenti nel pomeriggio di oggi. A Barletta, il Comune e la Caritas, con una unità di strada e la mensa, stanno aiutando senza tetto, poveri e stranieri ad affrontare il gelo e la neve. Ad Andria, invece, il centro di accoglienza «Santa Maria Goretti», nel centro storico, rivolge un appello ai cittadini a offrire coperte e indumenti pesanti. Oggi, inoltre, a Barletta in prefettura, si è riunito il comitato di protezione civile e il prefetto Clara Minerva ha disposto che i mezzi circolino esclusivamente con pneumatici da neve o catene lungo le strada statali e provinciali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione