Domenica 22 Luglio 2018 | 07:14

Foggia

Giovane ucciso in un bar
fermato un pregiudicato

Giovane ucciso in bar fermato pregiudicato

Il luogo dell'agguato del 29 ottobre scorso (foto Maizzi)

FOGGIA - Un pregiudicato ritenuto responsabile di una sparatoria avvenuta il 29 ottobre scorso in un bar di Foggia nella quale venne ucciso un giovane di 21 anni, Roberto Tizzano ed un altro, Roberto Bruno, fu ferito gravemente, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Si tratta di Patrizio Villani di 40 anni di Foggia, con precedenti per reati associativi di stampo mafioso ed omicidio.

Il fermo è stato eseguito nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Dda di Bari, con la squadra mobile della questura di Foggia e il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, unitamente al Roni dei carabinieri di Foggia. Villani è accusato di omicidio, tentato omicidio, porto illegale di arma comune da sparo con l’aggravante mafiosa, in quanto l'uomo avrebbe agito per favorire il clan foggiano Sinesi-Francavilla.

L’omicidio avvenne nel primo pomeriggio del 29 ottobre scorso: due persone con i volti coperti ed armate con un fucile con canne mozze e una pistola entrarono nel bar «H24» in via San Severo, sparando dieci colpi che uccisero Tizzano e ferirono Bruno, entrambi imparentati con esponenti di primo piano della clan foggiano dei Moretti-Pellegrino-Lanza. Alla individuazione di Villani gli investigatori sono arrivati grazie ad attività tecniche avviate in seguito a numerosi episodi che hanno insanguinato Foggia, a partire dal settembre dello scorso anno e che hanno visto coinvolti vari appartenenti ai due clan rivali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari calcio, Decaro alla festa dei tifosi a Pane e Pomodoro: 7 giorni per fare tutto Il video

 
Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

Banca popolare di Bari presa di mira: svaligiato bancomat con esplosivo

 
Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

Bari, terrorista iracheno torna libero e chiede asilo

 
Ristorazione, l'azienda Ladisaconferma trend crescita: +24%

Ristorazione, l'azienda Ladisa conferma trend crescita: +24%

 
Andria, mutilato il CrocifissoL'ira del vescovo: fatto grave

Andria, mutilato il Crocifisso
L'ira del vescovo: fatto grave

 
Gara Ilva, bufera su Di Maio«Annullamento è una follia»Cantone (Anac) frena sul parere

Gara Ilva, bufera su Di Maio. Cantone (Anac) frena. Ministro: «Verifichiamo»

 
Nozze pugliesi per la show girl Justine Mattera. Pace fatta Nazzaro-Volpe

Nozze pugliesi per la show girl Justine Mattera. Pace fatta Nazzaro-Volpe

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS