Cerca

Venerdì 25 Maggio 2018 | 03:30

consiglio dei ministri

«Decreto per il Sud»
70 mln per la sanità tarantina
Emiliano: vedrò la pubblicazione

inquinamento a taranto

ROMA - Una serie di misure «urgenti» per affrontare «situazioni di criticità» nel Mezzogiorno, con un focus particolare su Taranto. E’ il contenuto del decreto per il Sud approvato oggi in Consiglio dei ministri. Un provvedimento che, accogliendo anche interventi che non hanno trovato spazio nella manovra, stanzia cento milioni per Taranto, quaranta milioni in tre anni per i porti di Taranto e Gioia Tauro e incrementa di 50 milioni il fondo per la non autosufficienza.
L’Italia può registrare «un di più nella crescita», solo se «va a regime» il motore del Sud, afferma da Pompei il premier Paolo Gentiloni, che una settimana fa, al suo insediamento, aveva posto il Sud tra le priorità del governo, tra i temi su cui è necessario «fare di più». E il governo, per iniziativa del nuovo ministro alla Coesione Claudio De Vincenti ("Mettiamo in campo fatti e cifre concreti»), nel Cdm pre-natalizio approva come prima misura, alla voce «rilancio del Sud», un decreto con alcuni interventi urgenti. A partire dai fondi per la sanità di Taranto, il cui stralcio dalla legge di bilancio aveva sollevato polemiche. Per «apparecchiature e dispositivi medici di diagnostica e cura» vengono ora stanziati 70 milioni, cui «si aggiunge il rifinanziamento per 8 milioni delle attività di screening disposto dal ministro della Salute». Mentre la Regione «dovrà rielaborare il Piano sanitario». E il presidente Michele Emiliano, rivendicando una battaglia per quei fondi, «si riserva ogni giudizio alla pubblicazione del decreto».

C'è poi lo stanziamento di 30 milioni in tre anni per un piano «assistenziale e sociale per famiglie disagiate dell’area di Taranto», che l’amministrazione straordinaria di Ilva dovrà concordare con i sindaci e sottoporre al ministero dello Sviluppo. Infine, per i lavoratori Ilva, viene data «stabilità» agli ammortizzatori sociali, stabilendo che anche dopo la cessione a un privato («Tra fine gennaio e metà febbraio si individuerà il compratore», ha annunciato De Vincenti) l'amministrazione straordinaria debba proseguire l’attività di risanamento ambientale, con interventi ulteriori rispetto a quelli che l’acquirente sarà obbligato a fare in base al piano Aia. Così, viene spiegato, si impiegheranno i lavoratori anche nella fase di transizione verso il nuovo assetto industriale.

C'è poi un intervento per dare «una rete di sicurezza ai lavoratori» dei porti di Taranto e Gioia Tauro, con lo stanziamento di 40 milioni in tre anni e l’istituzione di una Agenzia di transhipment. E viene istituito un Commissario unico nazionale alla depurazione con l’obiettivo di portare le Regioni italiane che sono in ritardo, a standard europei nel trattamento delle acque reflue: il commissario gestirà tutti i fondi ad hoc.
Nel decreto anche misure per aumentare nel 2017 di 50 milioni il fondo per le non autosufficienze, per gli interventi di organizzazione del G7 di maggio a Taormina (Riccardo Carpino è stato nominato commissario straordinario) e per la Scuola Europea di Brindisi collegata alla base Onu della città. (di Serenella Mattera, ANSA) 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

 
pub Molly Malone a lecce

Tenta di appiccare il fuoco a pub a Lecce: arrestato

 
rapina a matera

A Matera rapina in una gioielleria del centro

 
rifiuti roma

I rifiuti di Roma saranno portati nel Salento e a Foggia

 
Francesco Laporta

Golf e solidarietà «18 buche per la vita» a Barialto

 
ulivi

Niente xyllela ad Alberobello e Massafra, fuori dall'area di contagio

 
Rinviato al 3 giugno avvio play-off per il Bari

Rinviato al 3 giugno avvio play-off per il Bari

 
«Imprenditore digitale» vendeva droga su Instagram

«Imprenditore digitale» vendeva droga con Instagram

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

 
Italia TV
In Italia 118mila persone con sclerosi multipla

In Italia 118mila persone con sclerosi multipla

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Mondo TV
Trump ha scritto a Kim per cancellare il vertice

Trump ha scritto a Kim per cancellare il vertice

 
Sport TV
Vittoria Trump, basta giocatori in ginocchio a inno

Vittoria Trump, basta giocatori in ginocchio a inno

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
I sogni che nascono in Armenia

I sogni che nascono in Armenia

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro