Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 08:24

massafra

Truffa alle assicurazioni
un arresto nel tarantino

assicurazioni auto

MASSAFRA - Con la complicità di alcuni familiari avrebbe falsificato i dati di 200 automobilisti (totalmente ignari) e la loro appartenenza ad associazioni o enti pubblici convenzionati con le compagnie assicurative, stipulando, per conto delle stesse, polizze Rc-auto con prezzi vantaggiosi, versando alle compagnie somme nettamente inferiori a quanto effettivamente riscosso dagli assicurati e trattenendo illecitamente per sé la differenza. Con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di truffe in danno di privati e di diverse compagnie assicurative, i carabinieri hanno arrestato un 46enne originario di Mottola ma residente a Massafra.

All’uomo è stata notificata una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Vilma Gilli su richiesta del sostituto procuratore Mariano Buccoliero. I militari hanno acquisito dalle compagnie assicurative un elenco di tutte le polizze riconducibili all’intermediazione dell’arrestato. Sono state ascoltate circa 200 persone che, una volta appreso della truffa di cui erano state vittime, hanno formalizzato la denuncia/querela nei confronti del 46enne. Contestualmente i carabinieri hanno sequestrato documentazione probatoria, computer e supporti informatici nonché la somma di 90mila euro, ritenuta provento dell’attività illecita. Durante le operazioni di perquisizione, il 46enne si è scagliato contro alcuni militari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione