Cerca

Giovedì 19 Ottobre 2017 | 11:00

sanità

Gli asportano un testicolo
indagati 4 medici a Scorrano

Una consulenza, disposta dal gip, dovrà accertare se quella decisione poteva essere evitata oppure no

Gli asportano un testicoloindagati 4 medici a Scorrano

SCORRANO - Senza un testicolo dopo un intervento per le lesioni riportate in un incidente stradale. Per questo presunto caso di malasanità quattro medici dell’ospedale di Scorrano, in servizio nei reparti di Ortopedia e Chirurgia, sono stati iscritti nel registro degli indagati. Rispondono di lesioni personali colpose in concorso. Nella mattinata di ieri l’indagine ha segnato un nuovo passo in avanti. Il gip Michele Toriello ha chiesto al medico legale Alberto Tortorella di eseguire una consulenza per valutare la compatibilità delle lesioni con le conseguenze dell’intervento. E dunque se era necessaria l’asportazione. Gli esiti dell’accertamento verranno depositati nei prossimi due mesi. L’udienza è stata aggiornata a marzo.

La singolare storia coinvolge un 44enne. L’uomo rimane ferito dopo un incidente stradale in moto nel giugno scorso. Sul posto intervengono gli uomini del 118. Un’ambulanza accompagna il ferito presso l’ospedale di Scorrano dove i medici accertano la frattura della clavicola e un trauma nella zona inguinale; lesione quest’ultima, che desta le maggiori preoccupazioni: deve essere immediatamente operato. Dopo l’intervento, però, il paziente si ritrova senza un testicolo. Un esito non previsto. I medici non avevano infatti preventivato una simile possibilità. L’equipe medica si sarebbe accorta della gravità della situazione e della necessità di intervenire nelle parti intime solo in sala operatoria. Dopo le dimissioni, l’uomo ha presentato una denuncia tramite il proprio legale Vincenzo Casilli. E per il 44enne il trauma è doppio: psicologico e fisico. Per lui è difficile accettare quella menomazione, che avrebbe avuto ripercussioni anche nella vita sessuale. Gli sviluppi dell’indagine chiariranno eventuali responsabilità dei camici bianchi. Alcuni indagati sono assistiti dall’avvocato Paola Vestito. [f.oli.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione