Cerca

calcio

Paparesta: Sarri?
In campo si pensa
di poter dire tutto

Paparesta

BARI - "Purtroppo sul terreno di gioco molte volte si pensa di poter avere una sorta di licenza per fare e dire di tutto, questo non deve avvenire, ci sono anche le persone preposte per far sì che questo non avvenga". Così, ai microfoni di Sky Sport 24, il presidente del Bari, Gianluca Paparesta, su quanto avvenuto ieri nel finale di Napoli-Inter e sulle offese che Sarri ha rivolto a Mancini.

"C'era il quarto uomo che però stranamente ha fatto allontanare solo Mancini, se l’assistente e il quarto uomo hanno sentito, dovevano far allontanare anche Sarri e refertare tutto - sottolinea l’ex arbitro Paparesta -. Probabilmente la cosa si sarebbe chiusa senza grande clamore e all’interno di uno spogliatoio. Sono cose che non possono essere giustificate, ma che in campo succedono, è giusto denunciarle per far sì che non si ripetano, sono offese gravi che vanno sanzionate, ma è anche giusto chiudere questa vicenda altrimenti il clamore ingigantisce tutto, parlandone si enfatizza questa discriminazione che non deve esserci per nessun tipo di differenza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400