Sabato 23 Giugno 2018 | 21:44

nella rete dell'usura

Maglie, prestiti a strozzo
e le vittime riconoscenti

usura denaro

di STEFANO LOPETRONE

MAGLIE - Da un lato la paura, dall’altro la dipendenza. Le vittime di usura ed estorsione sono dilaniate da sentimenti contrastanti: il terrore delle minacce li fa cadere nella spirale del bisogno; eppure nell’usurato si sviluppa una sorta di gratitudine nei confronti dell’usuraio, quasi come fosse affetto dalla sindrome di Stoccolma. È quanto accaduto anche alle vittime degli episodi scoperti dalla polizia di Otranto. Casi di estorsione ad opera di un giovane di Giurdignano, ex dipendente di un imprenditore agricolo, e di usura perpetrata da un carabiniere in pensione di Maglie insieme con sua moglie. Tutti e tre hanno ricevuto l’avviso di conclusione delle indagini preliminari.

I due episodi non dovrebbero essere collegati: l’imprenditore agricolo di Uggiano è vittima prima dell’estorsione, poi per rispondere alle richieste economiche del suo aguzzino si rivolge ad un usuraio. Eppure, stando all’avviso, in almeno due casi l’estorsore evoca lo spettro dell’usuraio per spaventare la sua vittima. La prima volta a maggio del 2014: siccome l’agricoltore in quel periodo non risponde alle sue richieste, l’estorsore dice di essersi rivolto ad un usuraio e per questo motivo costringe il suo ex datore di lavoro a contrarre un debito con una finanziaria, per farsi consegnare 9mila euro cash. La figura dello strozzino viene fuori una seconda volta, nel rapporto tra estorsore e vittima, nel mese di luglio 2014: il giovane di Giurdignano vuole 2.500 euro e per ottenerli minaccia possibili ritorsioni di un fantomatico usuraio di Maglie. È solo una coincidenza? Probabilmente. Proprio in quei mesi, però, a partire da gennaio, il povero imprenditore avvia il suo «rapporto economico» con il carabiniere in pensione di Maglie.

È certa invece la ritrosia delle vittime a denunciare l’usuraio. Non lo ha fatto l’imprenditore agricolo, che si è recato al commissariato di Otranto solo per denunciare l’estorsore. Qui ha poi aperto il vaso di Pandora, rispondendo candidamente ad una precisa domanda degli agenti su come si fosse procurato il denaro per pagare l’estorsore: «Me li ha prestati un conoscente di Maglie, un brava persona, anche se ora non riesco più a restituire il debito», il senso della risposta. Né lo ha fatto il sacerdote, che si era indebitato fino a 205mila euro. Lasciata la busta, subito scappava via. Si imbarazzava, perché sapeva di fare qualcosa di sbagliato. Eppure non gli è mai passato per la mente di denunciare quella «brava e insospettabile persona», l’unica che ha voluto aiutarlo in un momento di difficoltà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Turisti svedesi salvati dal bagnino a Peschici, Guardia Costiera li recupera tutti

Turisti svedesi salvati dal bagnino a Peschici, Guardia Costiera li recupera tutti

 
Auto del sindaco in fiamme: 26enne si costituisce

Auto del sindaco in fiamme: 26enne si costituisce

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Il nuovo ospedale di Andria avrà 400 posti letto

Il nuovo ospedale di Andria avrà 400 posti letto

 
Inaugurato a Grottaglie il Parco della Civiltà

Inaugurato a Grottaglie il Parco della Civiltà

 

I ballottaggi negli undici Comuni pugliesi

 
Foggia, la Procura federale chiede la retrocessione del club in serie C

Foggia, la Procura federale chiede la retrocessione del club in serie C

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 19

Ansatg delle ore 19

 
Economia TV
Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

Incubo 'hard Brexit' a 2 anni dal voto, Airbus se ne va?

 
Mondo TV
Test sull'uomo dei farmaci viventi

Test sull'uomo dei farmaci viventi

 
Italia TV
Social network nemici del cervello

Social network nemici del cervello

 
Spettacolo TV
Uragano e pallottole in Alabama

Uragano e pallottole in Alabama

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero