Cerca

Foggia

Sequestrati beni
per 750mila euro
a un pregiudicato

Finanza

BARI - I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari - Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata - hanno sequestrato beni per 750.000 euro riconducibili al pluripregiudicato di Foggia Carmine Delli Carri che si trova attualmente agli arresti domiciliari.

Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Foggia - Sezione Misure di Prevenzione - su proposta del Procuratore della Repubblica di Bari. Si tratta di un immobile e due conti correnti che verranno confiscati se l’indagato non sarà in grado di dimostrarne la provenienza lecita.

Carmine Delli Carri, classe 1975, ha fin dal 1996 numerosi precedenti penali e di polizia per i reati di ricettazione, associazione per delinquere finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, omicidio volontario tentato, resistenza a un pubblico ufficiale, interruzione di un servizio pubblico, lesioni personali, minaccia e inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità. In particolare, nel periodo compreso fra il 1999 e il 2008 Delli Carri ha subito diverse sentenze irrevocabili di condanna per reati di detenzione e cessione illecite di sostanze stupefacenti, per una pena complessiva di 6 anni e 5 mesi di reclusione. Le indagini eseguite dai finanzieri hanno accertato l'assoluta sproporzione tra i beni nella disponibilità del pregiudicato e la sua capacità economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400