Cerca

Randagismo

Cani e gatti «avvelenati»
taglia da 4mila euro a Banzi

Cani e gatti «avvelenati» taglia da 4 mila euro

POTENZA - Una taglia di quattromila euro sarà pagata dall’Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa) «a chi aiuterà a individuare e far condannare in via definitiva con la propria testimonianza diretta i responsabili degli avvelenamenti o comunque della morte degli animali di Banzi (Potenza)». In un comunicato l’Aidaa ha evidenziato che "si stanno moltiplicando le segnalazioni da Banzi dove negli ultimi mesi sono stati ritrovati morti numerosi cani e gatti presumibilmente avvelenati. Da qui la decisione dell’Associazione di mettere una taglia sulla testa del responsabile o dei responsabili della morte degli animali di Banzi».

«La taglia si rende necessaria per snidare questi delinquenti - ha sottolineato il presidente di Aidaa, Lorenzo Croce - non è infatti più tollerabile quello che accade a Banzi dove decine di cani e gatti sono stati rinvenuti morti per strada, il rischio che la strage possa ripetersi è dietro l’angolo quindi chiediamo a chi sa di parlare e di farlo subito per poter identificare e denunciare questi delinquenti comuni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400