Cerca

Operazione dei Carabinieri

Andria, catturata la gang
dei furti d'auto: 3 arresti

Sequestrate centraline d'auto e apparati per disturbare le frequenze degli antifurti e ammutolire i cellulari

Andria, catturata la gangdei furti d'auto: 3 arresti

L'avevano chiamata la banda dell'auto scura, individuando così la gang che si occupava di furti d'auto. I Carabinieri di Andria sono riusciti a bloccare e arrestare i tre (tutti pregiudicati), recuperando una serie di attrezzature utilizzate per i raid. A loro i militari sono riusciti a risalire al termine di una attività di indagine che ha consentito di individuare il posto frequentato: così, dopo aver circondato la zona, sono intervenuti. I malviventi, a bordo dell'auto, si sono ritrovati la strada sbarrata, quindi con una brusca retromarcia hanno tentato la fuga finendo su due auto in sosta. I tre, allora, hanno tentato di fuggire a piedi nella campagna circostante, ma non hanno fatto i conti con altri militari dell’Arma, opportunamente nascosti nei cespugli adiacenti la sede stradale, i quali, usciti allo scoperto, prontamente li hanno bloccati. In carcere sono così finiti Michele Leonetti, 26 anni, Benito Lopetuso, 56 e Vito Zagaria, 33.

L’operazione ha consentito di recuperare, oltre all’auto, risultata rubata mesi addietro ed usata per compiere razzie, una piastra di acciaio collocata dietro i sedili posteriori, numerosi attrezzi utilizzati per compiere furti di autovetture tra cui: 21 centraline con codice identificativo abraso, 5 volanti completi di canna, 2 quadranti conta chilometri e 53 ganci da traino di auto varie marche. I tre erano in possesso anche di un inibitore di frequenze tipo jammer, utilizzato per schermare le onde elettromagnetiche create da telefoni cellulari ed apparecchiature radiotrasmittenti, con cui inibivano anche le comunicazioni radio delle Forze di Polizia. Su disposizione dell’A.G. gli arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Trani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dinox

    29 Ottobre 2016 - 19:07

    taglio delle mani, e liberi senza curarli, ma non solo questi anche ladri di appartamenti e rapine

    Rispondi