Cerca

Mercoledì 22 Novembre 2017 | 04:51

Bari

Preso in flagranza con droga
di nuovo dopo due settimane
patteggia e viene scarcerato

Le mani della «Società»  sui traffici di cocaina

BARI - Arrestato per droga per la seconda volta in due settimane e di nuovo tornato in libertà nel giro di poche ore dopo il patteggiamento. Michele Violante, 30enne barese con piccoli precedenti di polizia, è stato arrestato nelle scorse settimane dai Carabinieri mentre cedeva droga ad una ragazza nel centro di Bari.

Dinanzi al giudice, durante il processo per direttissima, patteggiò la pena a 6 mesi di reclusione ottenendo l’immediata scarcerazione. Ieri il 30enne è stato nuovamente arrestato in flagranza dai poliziotti della Squadra Mobile che, dopo averlo pedinato per alcune ore, lo hanno bloccato e perquisito trovandogli addosso, custoditi all’interno del suo borsello, 60 involucri, contenenti circa 60 grammi di marijuana e 7 involucri contenente 50 grammi di hashish, oltre a circa 1.400 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita.

Questa mattina Violante, che stando agli accertamenti degli investigatori baresi spaccerebbe in orario serale nel quartiere Murattiano tra studenti universitari e frequentatori della movida barese, ha patteggiato la pena a 18 mesi di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e subito dopo l’udienza è tornato libero perché la pena inflitta e l’esigua quantità dello stupefacente sequestrato non prevedono la detenzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione