Mercoledì 15 Agosto 2018 | 21:09

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Ferimento in strada

Offende la fidanzata
per il cane, lui spara

Arrestato un 32enne a Canosa: ha gambizzato l'autore della «provocazione

Offende la fidanzataper il cane, lui spara

CANOSA - Non digerisce le pesanti avance rivolte alla fidanzata, quindi pensa bene di vendicarsi sparando alla gamba di uno dei due fratelli, autori delle offese. Gli agenti del commissariato di Canosa hanno arrestato ieri mattina il 32enne canosino Cosimo Zagaria con l’accusa di tentato duplice omicidio, detenzione di arma clandestina e spari in luogo pubblico.

Lo scorso giovedì sera, intorno alle 23.30, il 32enne entra con il suo cane in un pub di via Bovio. Il pitbull riceve subito le prime offese da parte di due avventori, fratelli già noti alle forze dell’ordine, che evidentemente non gradiscono la presenza dell’animale all’interno del locale. Subito dopo, le attenzioni dei due cadono sulla fidanzata di Zagaria. La ragazza, intenta a giocare con il cane, viene pesantemente apostrofata dai fratelli, fin tanto da abbandonare il pub dopo un acceso diverbio. Sembrava una storia finita, ed invece, il 32enne medita una pronta vendetta perché colpito nelle sue cose più care: la fidanzata amata e il cane amico.

Il 32enne, anche lui noto alle forze dell’ordine, corre a prendere una pistola calibro 9: un’arma giocattolo modificata e pronta a fare fuoco. Zagaria torna nel locale e con una scusa attira i due fratelli nel vicolo Angiulli, una stradina vicina al pub e alla scuola Bovio. Senza pensarci due volte, spara ai due e ne colpisce solo uno, ad una gamba. Sette colpi esplosi e tre andati a segno. Due pallottole fuoriescono dalla gamba, mentre una terza resta all’interno e provoca la frattura di tibia e perone. Il ferito viene subito ricoverato nell’ospedale di Bisceglie, dove ieri mattina è sottoposto ad un intervento chirurgico. Ricomposta la lesione, l’uomo non è in pericolo di vita.

Ieri mattina, gli uomini del commissariato di Canosa si sono messi sulle tracce dell’autore del tentato omicidio, coordinati dal pm Alessandro Pesce del Tribunale di Trani. Grazie a qualche testimonianza e soprattutto all’ausilio delle immagini di videosorveglianza sono riusciti a ricostruire l’accaduto.
Quindi, subito dopo è stato rintracciato Cosimo Zagaria, arrestato e trasferito nel carcere di Trani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • revisore

    23 Ottobre 2016 - 11:11

    Potete essere più precisi sulla ubicazione di questo pub? Non vorrei entrarci per sbaglio.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Scontro nel Foggiano, muoionodue giovani di Torremaggiore

Scontro nel Foggiano, muoiono due giovani di Torremaggiore Foto

 
San Marco in Lamis, trovatomorto accanto al trattore:incidente o omicidio?

San Marco in Lamis, trovato
morto accanto al trattore:
incidente o omicidio?

 
Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

Molfetta, fiamme in autodemolizione: distrutte alcune auto

 
Matera, 15 agosto con capricci?In tanto vanno nel «Palombaro»

Matera, 15 agosto con capricci? In tanti vanno nel «Palombaro»

 
La politica puglia ha mal di social: pochi post per Pd e Fi, boom del video di Salvini

La politica pugliese ha mal di social: pochi post per Pd e Fi, boom del video di Salvini

 
Bari, partono per la Greciai primi truffati del jet rumeno

Bari, partono per la Grecia
i primi truffati del jet rumeno

 
Onorevole, dove vai a Ferragosto?I nostri parlamentari in vacanza

Onorevole, dove vai a Ferragosto? I nostri parlamentari in vacanza

 
Calendari B, Foggia di notteE il Lecce va a Benevento

Calendari B, Foggia di notte
E il Lecce va a Benevento

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS