Cerca

Sabato 26 Maggio 2018 | 04:31

la polemica

Residenti di villa Roth
«Noi siamo stati umiliati
da giornalisti e carabinieri»

bari villa Roth

BARI - «Umiliati e offesi dalla troupe televisiva e dai carabinieri»: si sono sentiti così i migranti residenti a Villa Roth, un edificio in cui il Comune di Bari ospita stranieri e italiani senza fissa dimora, che oggi danno la propria versione dei fatti rispetto al servizio di 'Quinta colonna' secondo cui una giornalista sarebbe stata aggredita da un nord-africano mentre faceva riprese nella struttura.
I migranti spiegano di «aver scoperto «solo quando il filmato è andato sul web che si trattava di una troupe televisiva» della trasmissione, e precisano che giornalista e operatore si sarebbero introdotti nella struttura «senza chiedere il permesso» e «senza aver avvisato il Comune», accompagnati da alcuni esponenti del «partito razzista Noi con Salvini».

Dopo essere stata allontanata in «maniera civile», proseguono i migranti, la troupe è tornata con i carabinieri e uno dei militari avrebbe detto al migrante più infastidito dalle telecamere perché appena «uscito dalla doccia, 'scimmia fatti riprenderè».
I migranti sottolineano che i carabinieri sono entrati con "fare minaccioso ed intimidatorio» senza «che nessuno di noi avesse commesso alcun reato: semplicemente volevamo essere lasciati in pace all’interno di uno spazio nel quale viviamo legittimamente». «I Carabinieri - proseguono - contro la nostra volontà hanno scortato la troupe nella Villa, violando il nostro diritto alla privacy. Uno di noi, appena uscito dalla doccia, si è sentito umiliato nell’essere ripreso senza permesso dalle telecamere e si è molto arrabbiato, arrivando a gettare contro di loro delle pietre».

Ora i migranti «non intendono soprassedere» e chiedono «rispetto e dignità». L’assessore comunale al Welfare, Francesca Bottalico, ricordando che a Villa Roth «italiani e migranti vivono legittimamente», sottolinea che «non è mai giustificata la violenza, compresa quella che vede persone presentarsi prive di autorizzazione, imponendo telecamere e violando il diritto al domicilio, alla privacy, al rispetto delle vite degli altri».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Calenda Emiliano

Ilva, Emiliano soddisfatto: sconfitto
ministro Calenda e governo uscente

 
Due punti penalizzazione al BariTre mesi squalifica a Giancaspro

Due punti penalizzazione al Bari
Tre mesi squalifica a Giancaspro

 
Decreto del ministro: locali a Modugno per supplire al Palagiustizia di Bari

Palagiustizia di Bari: locali a Modugno, e tre tensostrutture nel cortile

 
il sindaco di Lucera Antonio Tutolo

Sindaco di Lucera indagato per l'ex Tribunale non in sicurezza

 
latte

«Idrocarburi pesanti presenti nel latte»

 
Lo scontro treno tir a Cisternino avvenne alle ore 13.30 del 24 settembre 2012

Scontro treno tir tra Ostuni Fasano: medaglia al ferroviere

 
Penalista di Cerignola aggredito e rapinato in casa

Penalista di Cerignola aggredito e rapinato in casa

 
tavolo di lavoro prefettura di Latiano

Il Canale Reale ad una svolta, Comuni pronti ad investire

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

Code per vedere spoglie Giovanni XXIII in Duomo Bergamo

 
Mondo TV
Allarme obesita', nel 2045 uno su 4 sovrappeso nel mondo

Allarme obesita', nel 2045 uno su 4 sovrappeso nel mondo

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Spettacolo TV
Ricordando Carrie Fisher

Ricordando Carrie Fisher

 
Sport TV
Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

Il Giro d'Italia riparte dalla Reggia di Venaria

 
Calcio TV
Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

Il Bologna esonera Donadoni, pronto Pippo Inzaghi

 
Economia TV
L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde

L'idroscalo di Milano si rifa' il look, stop ad alghe e cura del verde