Cerca

Giovedì 24 Maggio 2018 | 08:19

sugli indirizzi dei magistrati

Ilva, legale Archinà
ad Anm di Taranto
«Mistificata la realtà»

Ilva, legale Archinà  ad Anm di Taranto «Mistificata la realtà»

TARANTO - «Smentisco nel modo più categorico che le difese abbiano prodotto, e tantomeno esibito in giudizio, documentazione grafica dalla quale fosse possibile desumere, o anche solo indirettamente dedurre, un qualsiasi collegamento tra gli indirizzi evidenziati in grafica e le persone dei magistrati che rispettivamente vi abitano. Qualunque ulteriore affermazione di segno contrario non potrà valutarsi altrimenti che alla stregua di una intenzionale e pervicace mistificazione della verità». Lo sottolinea in una nota l’avv. Giandomenico Caiazza, difensore dell’ex dirigente dell’Ilva Girolamo Archinà, intervenendo in merito al comunicato diffuso nei giorni scorsi dal presidente della sottosezione di Taranto dell’Anm, Martino Rosati, che ha stigmatizzato la scelta dell’avv. Pasquale Annicchiarico, difensore di Nicola Riva, Riva Fire e Riva Forni elettrici, di rendere «pubblicamente noti gli indirizzi delle abitazioni di vari magistrati in servizio presso gli uffici giudiziari tarantini» davanti alla Corte d’Assise di Taranto nel processo per il presunto disastro ambientale causato dall’Ilva.

«Insieme all’avv. Annicchiarico e a molti altri colleghi difensori - aggiunge Caiazza - ho concorso alla redazione, al deposito ed alla illustrazione in aula della memoria difensiva, e dei relativi allegati, con la quale abbiamo eccepito la incompetenza funzionale della Corte di Assise di Taranto a trattare il presente giudizio, perchè numerosi magistrati di quel distretto giudiziario, togati ed onorari, rivestono, senza possibilità di equivoci, la qualità di persone offese o comunque danneggiate dai reati oggetto delle imputazioni a nostro carico». Si è trattato «della rappresentazione grafica anonima - insiste il legale di Archinà - di dati desumibili da qualunque cittadino prima presso il Ministero di Giustizia, e poi presso i pubblici registri dell’Anagrafe e del catasto, dati, per di più, pubblicati on line». Chiunque - sostiene il rappresentante del collegio difensivo - «addebiti a una simile, innocua e legittima opera di pubblica documentazione la possibile esposizione dei magistrati tarantini a ritorsioni o attentati criminali, sfida non solo il più elementare senso del ridicolo, ma ancor più la tolleranza e la pazienza di avvocati perbene che non accetteranno più oltre di essere così offesi e gratuitamente additati a sospetto, per avere fatto - forse con intollerabile efficacia - il proprio dovere di difensori».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Massimo Ferrarese

Invimit: tocca quota 1,2 mld patrimonio gestito nel triennio

 
premier Giuseppe Conte

Il «foggiano» Giuseppe Conte premier incaricato. San Giovanni Rotondo: lo aspettiamo

 
Deferimento del Bari calcio, anticipata l'udienza

Deferimento del Bari calcio, anticipata l'udienza

 
Legambiente

Al lavoro volontari di Legambiente per spiagge di Puglia più pulite

 
Andria voragine nella pavimentazione

Andria sprofonda pavimento nel centro storico per le forti piogge

 
video omicidio Bovino

Estetista uccisa a Mola, una nuova prova riapre il processo

 
Bari, Palagiustizia inagibile: c'è l'inchiesta. E lo sgombero

Bari, Palagiustizia inagibile: c'è l'inchiesta. E lo sgombero

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Giovanni XXIII domani a Bergamo

Giovanni XXIII domani a Bergamo

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

 
Economia TV
Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

 
Spettacolo TV
Guerre stellari, attesa finita per i fan

Guerre stellari, attesa finita per i fan

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta