Cerca

Appello dell'assessore regionale

«Treni, Basilicata esclusa
dal Piano di investimenti»

Chiesta modifica del Piano 2017-2026 di Fs tenendo conto to delle esigenze di mobilità ferroviaria, intermodale ed integrata delle comunità lucane

Frecciarossa a stazione Grassano

L’assessore alle infrastrutture della Regione Basilicata, Nicola Benedetto, ha rivolto un appello «ai rappresentanti lucani nel governo e ai parlamentari di tutti i partiti eletti in regione perché il nuovo Piano industriale 2017-2026 del Gruppo Ferrovie dello Stato sia rivisto e tenga conto delle esigenze di mobilità ferroviaria, intermodale ed integrata delle comunità lucane».
Benedetto, secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della giunta regionale, ha evidenziato che «il piano che contiene investimenti rilevanti (94 miliardi di euro in dieci anni) di fatto esclude la Basilicata da ogni intervento, limitandosi ai servizi Freccialink da incrementare contestualmente all’impiego del Frecciarossa sulla linea Salerno-Potenza-Ferrandina, entrambi sicuramente utili ma non certamente esaustivi rispetto alle esigenze che la Regione ha posto oltre che a Fs al Ministero alle Infrastrutture e al governo».
«In proposito, dopo le prove tecniche effettuate nelle scorse settimane, con esito positivo - ha aggiunto l’assessore - siamo sempre in attesa dei provvedimenti conseguenti da parte dell’amministratore delegato di Trenitalia, Barbara Morgante, per attivare il Frecciarossa che consenta la velocizzazione dei collegamenti da e per Roma e di sfruttare l’alta velocità per arrivare anche a Bologna, Firenze e Milano». Secondo Benedetto, infine, «abbiamo bisogno di interventi strategici sulla direttrice Salerno-Potenza, fondamentale per il collegamento all’Alta Velocità (Freccia Rossa), il prolungamento a Taranto dei servizi di alta velocità attualmente attestati a Salerno, interventi sulla direttrice jonica di collegamento per Reggio Calabria, di un progetto di fattibilità per il completamento della linea ferroviaria Ferrandina-Matera, oltre al completamento dei lavori di ammodernamento del corridoio ferroviario Potenza-Matera-Bari delle Fal, con la velocizzazione dei collegamenti tra Matera-Altamura-Bari». (

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400