Cerca

a minervino murge

In azienda agricola
trattavano marijuana
quattro gli arrestati

droga sequestratata

BARI - I Carabinieri hanno arrestato a Minervino Murge, in provincia di Bari, quattro braccianti che in un’azienda agricola in contrada Boschetto avevano creato una centrale per l’essiccazione di piantine di marijuana, completa di impianto per il condizionamento termico a gas e a energia elettrica.
Al momento dell’irruzione nell’azienda agricola i quattro stavano fasciando e stipando la droga. Nel casolare i militari hanno sequestrato 63 chilogrammi di marijuana. Una ricognizione aerea ha permesso di sequestrare una piantagione di marijuana composta da 400 piante alte due metri e un impianto di irrigazione. Le piante hanno un peso di oltre 6,5 quintali, che avrebbero potuto produrre circa 200 chilogrammi di stupefacente per un valore, al dettaglio, di circa un milione.
Gli arresti, compiuti in flagranza, riguardano due 50enni di Minervino Murge, un 49enne e un 25enne di Spinazzola, tutti con precedenti penali, tranne il più giovane. Sono accusati di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400