Cerca

L'iniziativa

Potenza, raccolta fondi
per restituire attrezzature
rubate in una scuola
per

Tra luglio e agosto rubate alla Sinisgalli attrezzature didattiche e musicali. Danni anche alle porte e alle cassettiere

Potenza, raccolta fondiper restituire attrezzaturerubate in una scuolaper

Una raccolta fondi per restituire all’istituto comprensivo «Sinisgalli» di Potenza le attrezzature rubate, in due diversi furti, in estate, per un valore complessivo di circa centomila euro: l’iniziativa, organizzata da docenti, genitori e studenti, è stata presentata stamani nel capoluogo lucano, nel corso di un incontro.
Tra luglio e agosto sono state rubate attrezzature didattiche e musicali, oltre ai danni causati dai ladri per accedere all’istituto (come le porte divelte e le cassettiere scassinate). Gli episodi hanno scosso non solo gli insegnanti e le famiglie, ma anche gli stessi studenti che, durante l'incontro, hanno letto le loro emozioni e le loro impressioni, fornendo suggerimenti e dimostrando tutta la loro rabbia per aver perduto strumenti preziosi per la didattica. Per questo motivo, fino a Natale, saranno organizzati degli eventi per raccogliere fondi da destinare alle riparazioni e all’acquisti del materiale rubato.
Sono previste, quindi, cene sociali, un concerto degli studenti della Sinisgalli con il Conservatorio, e una partita amichevole con il Potenza: «Ringraziamo le forze dell’ordine, le istituzioni - ha detto la dirigente dell’istituto, Giovanna Gallo - e tutti coloro i quali si stanno impegnando per aiutarci in questa vicenda: oltre ai danni subiti, tutto ciò può avere anche un valore 'educativò per i nostri studenti, che stanno imparando a rialzarsi e ad andare avanti attivandosi in ogni modo, oltre a capire l’importanza di ciò che la scuola offre loro e di quanto hanno a disposizione, nel momento in cui questo viene a mancare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400