Giovedì 19 Luglio 2018 | 05:45

Mimmo Consales

Tangenti, chiesto il processo
per ex sindaco Pd di Brindisi

consales

BRINDISI - La procura di Brindisi ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ex sindaco Pd Mimmo Consales, per l'imprenditore Luca Screti e per altre tre persone accusate, a vario titolo, di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, reati ambientali e interruzione di pubblico servizio. Si tratta dell’inchiesta, chiusa lo scorso giugno, sulla presunta tangente da 30mila euro versata dal patron della ditta appaltatrice Nubile all’allora primo cittadino di Brindisi per consentirgli di pagare in contanti un debito personale con Equitalia in cambio di facilitazioni nell’avvio all’esercizio dell’impianto di biostabilizzazione e produzione Cdr e Css.

Secondo l’accusa Consales avrebbe anche ottenuto l’assunzione all’interno dell’azienda appaltatrice di sei persone da lui indicate. A chiedere il processo per tutti e cinque gli imputati sono stati il pm Giuseppe De Nozza e il procuratore della Repubblica Marco Dinapoli: le indagini sono state condotte dalla Digos e portarono nel febbraio scorso agli arresti domiciliari di Consales, tornato in libertà a maggio. Oltre a Consales e a Screti affronteranno l’udienza preliminare fissata per il prossimo 22 novembre il commercialista Massimo Vergara, coinvolto in qualità di capo ufficio amministrazione della Nubile e accusato di aver materialmente consegnato i soldi all’ex sindaco; Marcello Caramuscio, ex dipendente della ditta, e Francesco De Marco, già amministratore della società ritenuto dai magistrati una «testa di legno». La società Nubile è imputata ai sensi della legge sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche.

Sono indicate come persone offese il ministero dell’Ambiente, la Regione Puglia, la Provincia di Brindisi, il Comune di Brindisi, tutti i Comuni dell’Oga della Provincia di Brindisi, l'Oga stessa, nella persona del commissario straordinario, il governatore Michele Emiliano, ed Equitalia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Da oggi la Fibronit non c'è più: demoliti gli ultimi muri

La Fibronit non c'è più: demoliti gli ultimi edifici

 
Torre Panoramica

Bari, in arrivo una torre panoramica alta 75 metri

 
Battiti Live

Battiti Live, gran finale a Bari il 29 Gazzetta porta 10 di voi nel backstage

 
Politecnico di Bari da record: «90% dei laureati lavora dopo 3 anni»

Politecnico di Bari da record: «90% dei laureati trova lavoro dopo 3 anni»

 
Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

 
Palagiustizia

Palagiustizia Bari, le due nuove sedi pronte entro un mese

 
Tap, Mattarella: «Impegno a andare avanti»

Tap, Mattarella rassicura l'Azerbaijan: «Andremo avanti»

 
Antonio Albanese

Baricalcio, l’imprenditore Albanese: «Io contattato da Giannini»

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS