Lunedì 23 Luglio 2018 | 07:35

bisceglie

Loculi tutti «esauriti»
nel cimitero comunale

Loculi tutti «esauriti» nel cimitero comunale

LUCA DE CEGLIA

BISCEGLIE Si è al tutto esaurito nel cimitero di Bisceglie. Non vi sono più loculi disponibili, né spazi per le inumazioni dei defunti. L’amministrazione comunale, avendo appreso di tale carenza da una nota inviata il 2 settembre dall’ufficio del servizio lavori pubblici, corre ai ripari con un provvedimento urgente e temporaneo. Infatti la giunta municipale ha stabilito di autorizzare e destinare provvisoriamente e fino alla realizzazione dei nuovi loculi all’Isola IV del cimitero le aree senza vincolo di destinazione attualmente ubicate nell’area gentilizia e adibite ad aiuole, da utilizzarsi secondo una numerazione progressiva attribuita. Inoltre la giunta ha disposto che sia assicurato un costante monitoraggio delle tumulazioni provvisorie presenti in ossequio al vigente regolamento comunale dei servizi cimiteriali.

La vicenda inizia con la deliberazione del consiglio comunale n. 17 del 22 gennaio 2003 che individuava i suoli per le inumazioni e per le sepolture private. Nel 2012 si destinavano l’isola IV del cimitero alla realizzazione di nuovi loculi per tumulazioni e le isole I, II, V e VI per inumazioni e per sepolture private ai sensi degli artt. 90 e 91 del DPR 285/90. Il 10 aprile scorso la giunta approvava il progetto preliminare per la costruzione di nuovi loculi all’Isola IV del cimitero per l’importo complessivo di 11.400.000,00 euro, mentre ad aprile scorso l’amministrazione comunale ha autorizzato l’avvio in project financing i «Lavori di realizzazione di un edificio per loculi all’Isola e della gestione del servizio manutenzione impianto elettrico di distribuzione energia elettrica per illuminazione lampade votive nel cimitero comunale», per la durata di 20 anni.

Il servizio Lavori pubblici pochi giorni fa ha rilevato e rappresentato le seguenti criticità: nell’ambito del cimitero comunale non sussiste più disponibilità di nuovi loculi per la tumulazione dei defunti in quanto quelli relativi all’ultimo intervento sono stati totalmente concessi ai richiedenti; la totale carenza di loculi ha fatto lievitare le richieste di inumazione delle salme superando le previsioni di occupazione dei suoli destinati all’inumazione che risultano ormai quasi del tutto utilizzati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Latiano, Villa Romatizza, quel benedell' Asl (che vale 7, 8 mln di euro)

Villa Romatizza, quel bene abbandonato
dell'Asl (che vale 7,8 mln di euro) Foto

 
Tap, Emiliano: presi in giro pugliesi che hanno votato M5s

Tap, Emiliano: presi in giro
pugliesi che hanno votato M5s

 
Grano ok, giù import dal Canada. Ma su angurie allarme speculazione

Grano ok, giù import dal Canada. Ma su angurie allarme speculazione

 
Foggia, a fuoco discarica sequestrataIl sindaco: tenere le finestre chiuse

Foggia, a fuoco discarica sequestrata. Il sindaco: tenete le finestre chiuse

 
Scandalo sanita in BasilicataPittella resta, giunta con poteri

Scandalo sanita in Basilicata
Pittella resta, giunta con poteri

 
Il Lecce si gode un super Falco: primo gol per mister Liverani

Il Lecce si gode un super Falco: primo gol per mister Liverani

 
Foggia, primo stop dal ParmaGrassadonia: difficoltà previste

Foggia, primo stop dal Parma
Grassadonia: difficoltà previste

 
Lecce, incendio fa strage di animaliin allevamento: morte oltre 400 bestie

Lecce, incendio fa strage di animali in allevamento: morte oltre 400 bestie

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS