Cerca

a rischio anche la campana

A Santa Maria al Bagno
Il campanile rischia di crollare

Penzolante anche l'unica campana rimasta. Spetta alla Curia decidere gli interventi

A Santa Maria al BagnoIl campanile rischia di crollare

SANTA MARIA AL BAGNO - Intervento dei vigili del fuoco ieri mattina a Santa Maria al Bagno per verificare la staticità del campanile della chiesetta, la vecchia parrocchia dedicata alla Santissima Assunta, frequentata dai fedeli fino a circa 55 anni fa, prima dell’inaugurazione del nuovo edificio sacro in piazza della Chiesa.

La struttura è apparsa pericolante negli ultimi tempi a causa dell’incuria ma anche dell’inclemenza del tempo che ha evidenziato i problemi di tenuta del campanile che appare rimaneggiato o posteriore rispetto all’impianto ottocentesco della piccola chiesa edificata nella seconda metà del XIX secolo, coeva a palazzo Stasi, quando avvenne la “riscoperta” di quel borgo di pescatori da parte della ricca borghesia dell’intera provincia che qui decise di edificare alcune delle più belle ville del territorio neritino. Due mezzi dei pompieri hanno effettuato i sopralluoghi in seguito alle segnalazioni di alcuni residenti che avrebbero avvertito, oltre al rilievo visivo delle condizioni della torretta, anche alcuni sinistri rumori provenienti dalla struttura.

La chiesa non presenterebbe grossi problemi ma il campanile sì per cui è possibile che ne venga deciso l’abbattimento. Due profonde crepe, infatti, sembrano “aprire” verticalmente e in verticale la sottile sagoma del campanile, raggiungibile da una vecchia scala in profilato di ferro. Proprio gli elementi metallici presenti all’interno della muratura potrebbero aver causato un rigonfiamento all’interno del corpo di fabbrica con conseguente rischio per la staticità. Anche la campana superstite, in origine erano due, appare penzolante e fuori asse per cui è molto probabile un intervento immediato almeno per la rimozione della stessa. Sarà la curia vescovile, avvisata di quanto rilevato, a decidere tempi e modi per la messa in sicurezza dell’intera struttura che è circondata da edifici ed esercizi commerciali come un avviato ristorante che, all’interno del piccolo e suggestivo piazzale che si apre davanti al sagrato, sistema tutti i suoi tavolini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400