Cerca

a Carovigno

Smontata la contestata
antenna di telefonia

Smontata la contestata antenna di telefonia

CAROVIGNO - Dopo ben sei anni e precisamente dal 2 novembre del 2010, l’altro ieri è stata rimossa l’antenna della stazione radio base umts della società telefonica Vodafone, installata sul tetto del condominio di corso Umberto I, con un contratto di nove anni. I cittadini protestarono anche bivaccando sul terrazzo.

Esulta il Comitato “no elettrosmog“ che ha tenuto alta la guardia, non ha mai perso la speranza di un lieto fine e ora si dice soddisfatto. Stessa soddisfazione giunge anche da parte del Comune di Carovigno e del segretario locale Vito Uggenti del partito di Rifondazione comunista che ha seguito sin dall’inizio la vicenda nella speranza di riuscire a far togliere la contestata ed indesiderata antenna. In quella occasione Rifondazione chiese al Comune un “Piano comunale” delle installazioni e di tutela ambientale. L’altro ieri la rimozione è stata salutata con grande soddisfazione dal Comitato “no elettrosmog“, dopo che la vicenda giunse persino all’esame del Tar di Lecce ove fu presentato ricorso. Le indagini svolte cinque anni fa dall’ufficio urbanistico riscontrarono le motivazioni ostative alla attivazione dell’impianto.

«Siamo soddisfatti. L’antenna non sarà montata da nessun’altra parte del territorio – ha assicurato il sindaco Brandi. - Non ci saranno altre installazioni oltre quelle già esistenti».

Pasquale Camposeo

carovignodopo sei anni dalla installazione e dopo una battaglia giudiziaria

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400