Cerca

dopo il caso Vespa

Vigneti danneggiati: nuovo
episodio, allarme nel tarantino

vigneti carabinieri

TARANTO - «Il problema della presenza della criminalità nelle campagne del tarantino continua a persistere e sta assumendo toni davvero preoccupanti». Lo afferma in una nota il presidente della Cia Agricoltori Italiani di Taranto Francesco Passeri commentando la notizia del danneggiamento di due ettari di vigneto coltivato ad uva da tavola varietà Crimson ubicato in agro di Palagiano, in contrada Chiatona.

Episodi analoghi erano stati segnalati nei giorni scorsi a Grottaglie, Lizzano (tagliati settanta ceppi del vigneto del giornalista Rai Bruno Vespa) e Castellaneta. «Se non è emergenza - osserva Passeri - ci manca poco. Da sempre registriamo furti di mezzi agricoli, furti di rame, azioni intimidatorie manifestatesi nel taglio di tendoni e tanti altri reati che si perpetrano ai danni delle aziende agricole tarantine, di agricoltori e imprenditori agricoli che dall’alba al tramonto lavorano la terra per trarre del reddito e sostenere le proprie famiglie».

L’associazione degli agricoltori rivolge alle istituzioni «preposte il grido d’allarme e l’appello a potenziare il controllo e la vigilanza nelle campagne per contrastare sia la criminalità, che arreca ingenti danni economici e patrimoniali alle aziende agricole, che anche la micro-criminalità che perpetra piccoli episodi criminosi, che molte volte creano molti più disagi - conclude Passeri - che danni economici alla attività agricola».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400