Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 09:26

Da Telebari al Quotidiano italiano

Bari, morta la giornalista
Fortunata Dell'Orzo

Aveva detto: Non mi abbandonate, puzzo di cadavere. Ha approvato il suo "coccodrillo"

dell'orzo

E' morta oggi a Bari, all'età di 63 anni, a causa di una grave malattia, la giornalista Fortunata Dell’Orzo. Nel 1991 aveva contribuito al rilancio dell’emittente tv Telebari nella quale aveva cominciato a lavorare all’epoca dello sbarco di circa 20mila albanesi dalla nave Vlora. Dopo l’esperienza tv era approdata in altre realtà editoriali, tra cui il Quotidiano Italiano.
«Una giornalista libera, indipendente, vera. Questo - dice il presidente della Regione, Emiliano in una nota di cordoglio - per me è sempre stata Fortunata Dell’Orzo nell’esercizio della sua professione. I suoi editoriali, specchio della sua onestà intellettuale, li ricorderò sempre come uno sprone continuo a riflettere e agire nell’interesse della collettività. Il suo sguardo sulle cose mancherà a tutti noi. Alla famiglia e alla redazione del Quotidiano Italiano giungano le mie più sentite condoglianze».

Anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro ha ricordato la giornalista barese: “È stata una persona, prima che una giornalista, una protagonista vigile e attenta alla vita della nostra comunità. Con la sua sagacia e la sua schiettezza è sempre stata pronta a fornire il proprio punto di vista, mai scontato e sempre con lo sguardo rivolto al futuro. Legatissima a Bari, Fortunata è stata una delle poche professioniste a raccontare la nostra città attraverso tutti i mezzi di informazione disponibili, dalla radio alla televisione, dalla carta stampata al web, di cui è stata pioniera. Un ultimo riconoscimento va al suo straordinario impegno nella formazione di tanti giovani ragazze e ragazzi baresi che insieme a lei si sono avvicinati alla professione giornalistica”.

Tanti i messaggi di cordoglio che arrivano in queste ore da ambienti istituzionali e soprattutto dai colleghi giornalisti. Ai familiari e ai colleghi del Quotidiano Italiano che hanno pubblicato un coccodrillo "approvato da lei", le condoglianze da parte di tutti noi della Gazzetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione