Cerca

Giovedì 24 Maggio 2018 | 16:04

Richiesta di contributo

On line dati non permessi
garante bacchetta la Regione

On line i nominativi di migliaia di cittadini, ora cancellati

regione basilicata

ROMA - Stop del Garante privacy alla pubblicazione sul portale della Regione Basilicata dei dati personali di chi aspira a ricevere contributi per interventi di risparmio energetico, ma la cui domanda non è stata accolta, e dei dati di chi si trova in situazioni di disagio economico. L'Autorità, intervenuta a seguito della segnalazione di un cittadino, ha stabilito che la Regione ha messo on line dati personali di migliaia di persone senza avere una idonea base normativa che glielo consentisse. Gli obblighi di trasparenza previsti per legge stabiliscono infatti che vengano pubblicati on line solo i nominativi dei destinatari di sovvenzioni superiori a mille euro.

Dall’istruttoria del Garante è emerso, invece - ne dà notizia oggi la newsletter -, che la Regione ha pubblicato, in graduatorie visibili a tutti, anche dati (il nominativo del richiedente, il codice identificativo, il costo preventivato complessivo, il contributo concedibile e, in alcuni casi, il motivo dell’esclusione) di persone che non avevano neanche ricevuto il contributo economico. Complessivamente sono stati messi on line, scaricabili e liberamente accessibili, dati personali relativi a oltre 10 mila persone di cui solo 935 beneficiari di contributi salvo scorrimento della graduatoria.

Le graduatorie, inoltre, essendo state formate in base all’Isee dei partecipanti, dando priorità ai soggetti che si trovano in condizioni di disagio economico, potrebbero rivelare situazioni di indigenza dei beneficiari collocati nei primi posti. L'Autorità privacy ha dunque vietato la diffusione in Internet dei dati personali riferiti a soggetti che non risultano destinatari del contributo economico (perché la relativa istanza è stata respinta o perché è ancora in fase istruttoria), nonché di quelli riferiti a soggetti la cui collocazione in graduatoria potrebbe rivelare una situazione di disagio economico.

La Regione dovrà conformare per il futuro la pubblicazione di atti e documenti in Internet alle disposizioni del Codice privacy, prevedendo, ove necessario, un accesso alle informazioni delle graduatorie da parte degli interessanti mediante credenziali di autenticazione in aree ad accesso selezionato del sito web istituzionale, come previsto anche nelle Linee guida in materia di trasparenza e pubblicità (doc. web. 3134436). Dopo l’intervento dell’Autorità la Regione ha dichiarato di aver provveduto alla cancellazione dei dati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

«Imprenditore digitale» vendeva droga su Instagram

«Imprenditore digitale» vendeva droga con Instagram

 
Rapinatori seriali fermati a Brindisi, agivano a giorni alterni

Rapinatori seriali fermati a Brindisi, agivano a giorni alterni

 
cagnolino

Appello al Comune di Lavello perché aiuti il cagnolino Diffi

 
grano

Bombe di acqua in capitanata e il grano finisce a mollo

 
cardellini catturati

Dal napoletano ad Oria per catturare i cardellini

 
barletta

A Barletta gettano bici sulle auto dal sottovia, tragedia sfiorata l’altra sera

 
trasloco faldoni palazzo di giustizia a bari

Palagiustizia di Bari, al via il trasloco dei fascicoli

 
Usura e arresti, sei arrestati a Taranto

Usura e truffa, sei arrestati a Taranto

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Il vulcano e le 'fiamme blu'

Il vulcano e le 'fiamme blu'

 
Economia TV
Eurispes: da lavoro sommerso 300 mld annui'anno

Eurispes: da lavoro sommerso 300 mld annui'anno

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Italia TV
Giornalista ANSA: "Tir sui binari centrato dal treno"

Giornalista ANSA: "Tir sui binari centrato dal treno"

 
Spettacolo TV
I sogni che nascono in Armenia

I sogni che nascono in Armenia

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 25 maggio 2018

Previsioni meteo per venerdi', 25 maggio 2018

 
Calcio TV
Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

Finito incontro, Ancelotti lascia sede Filmauro

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta