Cerca

il 1° settembre

Bari, per Italia-Francia
misure antiterrorismo

Per Italia-Francia a Barimisure antiterrorismo

BARI - Misure di sicurezza, anche antiterrorismo, definite «importanti» da fonti della questura di Bari - saranno predisposte presso lo stadio San Nicola di Bari in vista della partita Italia-Francia in programma il prossimo primo settembre.
Domani mattina agenti della Digos, in coordinamento con le altre sezioni specializzate della Questura, tra cui i cinofili, effettueranno un sopralluogo allo stadio per verificare lo stato dei luoghi e valutare quali misure adottare. Come misure di controllo dei flussi di entrata saranno utilizzate telecamere posizionate ai tornelli per veri e propri scanner facciali. Come da tempo avviene in molti stadi italiani, anche a Bari serviranno per associare volti a nominativi per identificare, in caso di necessità, eventuali autori di reati. Si tratta di telecamere di elevato livello tecnologico che sostituiscono quelle ormai obsolete fino ad oggi presenti nello stadio San Nicola, risalenti ai Mondiali del 1990 e da anni inutilizzate ai fini investigativi.
Al sopralluogo di domani, seguiranno riunioni tecniche nei prossimi giorni per stabilire quali misure adottare in accordo con tutte le altre forze di polizia del territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400