Cerca

incidente stradale

«Frontale» in Capitanata
vittime due anziani coniugi

«Frontale» in Capitanatavittime due anziani coniugi

MANFREDONIA - Un grave incidente stradale è avvenuto ieri, poco prima della 20, sulla strada statale 89 garganica (collega il capoluogo dauno a Manfredonia e al Gargano) in direzione Foggia, all’altezza del km. 179 in località Monte Aquilone: il bilancio è di due morti e due feriti di cui uno trasportato all’ospedale Casa sollievo della sofferenza di San Giovanni Rotondo.
Le automobili coinvolte sono due, una «Mercedes» su cui viaggiava una coppia di anziani coniugi di Foggia, lui 72 anni, lei 84, di cui non si conoscono ancora le generalità, morti sul colpo a causa del violento impatto, e una «Fiat Croma».
Da una prima ricostruzione della dinamica, una delle due vetture, probabilmente in fase di sorpasso, avrebbe invaso la corsia opposta superando la doppia linea continua.
Monte Aquilone è l’unica salita-discesa della strada statale 89 lungo il tragitto tra Foggia e Manfredonia, ma con una ripidità molto accentuata.

Sul posto è intervenuta una volante del commissariato della polizia di Stato di Manfredonia e, a seguire, i vigili del fuoco, l’ambulanza del 118 e una macchina delle guardie volontarie Civilis che ha offerto il proprio servizio a supporto del personale medico e militare impegnato nelle difficili e dolorose operazioni di soccorso. Sono inoltre intervenuti gli agenti della della Polizia stradale di Cerignola e una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Manfredonia.
Il traffico lungo la statale ha subito bruschi rallentamenti (la Foggia-Manfredonia è una delle statali più trafficate d’Italia) anche per le opere di bonifica e di messa in sicurezza della strada.

Con le vittime di ieri salgono a quattro i morti sulle strade del Foggiano in meno di sei giorni: la scorsa settimana un cittadino rumeno è morto nell’impatto tra un camion ed un bus di braccianti lungo la statale 16 nel tratto tra Foggia e San Severo, mentre un cittadino ucraino è stato investito mortalmente mentre era a bordo della sua bici lungo la provinciale tra Cerignola e Trinitapoli all’altezza di borgo Tressanti.
[Anna Maria Vitulano]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400