Cerca

di Cerignola

Morto in Puglia Luigi Barbaro
senatore Dc da 1972 al 1979

Morto in Puglia Luigi Barbaro senatore Dc da 1972 al 1979

CERIGNOLA (FOGGIA) - E’ morto oggi a Cerignola, all’età di 85 anni, Luigi Barbaro: è stato primario chirurgo, docente universitario a Bari, consigliere d’amministrazione dell’Istituto italiano di medicina sociale e senatore per la Dc in due legislature negli anni Settanta. Barbaro figura tra i promotori ed è stato relatore di una delle prime leggi in Italia contro il fumo nei locali pubblici.

Dopo gli studi presso il liceo classico Orazio Flacco e la laurea in medicina e chirurgia presso l’Università degli studi di Bari, aveva ricoperto l’incarico di primario chirurgo presso l'Ospedale civile di Cerignola.

«Prima dell’impegno in politica, sono un medico, impegnato a salvare vite umane dalla sofferenza», diceva Barbaro, da tutti chiamato «Gino», descrivendo il suo impegno civile.

Era stato invitato a presentarsi al Senato, nelle liste della Democrazia Cristiana, dal leader e statista Aldo Moro, riscuotendo un vero plebiscito nella città natia, Cerignola, nonostante il radicamento della Cgil di Giuseppe Di Vittorio. La prima elezione a Palazzo Madama avvenne il 7 maggio del 1972, e nella legislatura ricoprì anche l’incarico di segretario della presidenza del Senato, nonché di componente della commissione Sanità. Fu rieletto il 5 luglio 1976, rimanendo in carica fino alla fine della legislatura, il 19 giugno 1979. Dopo l’impegno politico tornò a dedicarsi alla medicina, alla famiglia e all’impegno nel sociale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400