Cerca

rito abbreviato

Avvocato potentino condannato
a 8 mesi per violenza privata

toghe, avvocati

POTENZA - Al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, il gup di Potenza ha condannato per violenza privata a otto mesi di reclusione (pena sospesa) l’avvocato potentino (ed ex consigliere regionale) Sergio Lapenna, e ha assolto una collaboratrice del legale: altre cinque persone sono invece state rinviate a giudizio.

La vicenda riguarda un’inchiesta della Procura sull'assunzione in una società fittizia di persone sottoposte a misure cautelari allo scopo, secondo quanto è emerso dalle indagini, di ottenere benefici e agevolazioni fiscali: lo scorso gennaio furono arrestate quattro persone, accusate di aver sequestrato e picchiato l’amministratore di una società potentina (non operativa dal 2012) che aveva denunciato la falsificazione di un’offerta di lavoro che aveva ricevuto.

L'uomo fu minacciato di morte se non avesse ritirato la denuncia. Nell’ambito della stessa inchiesta furono indagate altre tre persone, tra cui Lapenna e una sua collaboratrice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400