Venerdì 22 Giugno 2018 | 20:27

No al G7 finanziario a Matera nel 2017 «Non siamo pronti»

No al G7 finanziario nel 2017 «A Matera non siamo pronti»

di Massimo Brancati

I potenti della Terra a Matera. L’«alter ego» finanziario del G7 nella città dei Sassi, scelta come sede del vertice tra chi gestisce il potere economico su scala planetaria. I governatori delle banche dei Paesi più industrializzati (Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Canada) con i rispettivi ministri dell’Economia, avrebbero pensato alla capitale europea della cultura quale location del prossimo summit da organizzare nel 2017 in contemporanea al G7 vero e proprio previsto sempre in Italia, a Taormina. L’indiscrezione trapela da Roma e trova conferma nella città dei Sassi che potrebbe avere un’altra straordinaria occasione di visibilità internazionale. Ma il sindaco Raffaello De Ruggieri, sulla scia delle verifiche tecniche sulla fattibilità dell’evento, tende a smorzare l’entusiasmo evidenziando l’attuale impossibilità di Matera a ospitare un evento di questa portata. Della serie: onorata e lusingata dell’interesse, ma la città lucana non ha la «forza» per rispondere all’appello. Non è una questione legata esclusivamente alle infrastrutture e alla mancanza di un aeroporto. In qualche modo il nodo poteva essere sciolto: l’ipotesi presa in considerazione è stata quella di «appoggiarsi» all’impianto Palese di Bari per poi proseguire in elicottero il viaggio verso Matera. Pare che ci sia stato anche un «timido» ragionamento sul coinvolgimento della pista Mattei di Pisticci. Il vero ostacolo, al netto del tour de force a cui sarebbero state sottoposte le forze dell’ordine locali, storicamente sottodimensionate, è rappresentato dalla logistica. Servirebbero sette alberghi, una per ogni delegazione dei Paesi del G7. E Matera, allo stato attuale, non è in grado di garantire questa offerta ricettiva. Per qualità e quantità.

I colloqui tra la città e l’organizzazione proseguono, ma la sensazione è che non ci siano margini di manovra per consentire a Matera di ospitare il vertice internazionale. Consapevole di perdere un’occasione importante, il sindaco ufficializzerà presto il suo «no, mi dispiace».

E non sarebbe la prima volta di una città italiana che declina l’invito. L’ultimo caso riguarda proprio la sede ufficiale del G7 del prossimo anno: la riunione dei grandi del mondo si terrà in Sicilia, a Taormina. Il vertice è previsto per il 2017 in una data ancora da stabilire. In un primo momento, però, l’idea era stata quella di organizzare l’evento a Firenze. Ufficialmente la decisione di spostare la convention in Sicilia è stata motivata dalla necessità di tener viva l'attenzione dell'opinione pubblica mondiale e dei grandi del mondo su una vicenda cruciale come quella delle migrazioni e dei profughi. E l’isola, teatro di continui sbarchi, è considerata la «vetrina» ideale. Tuttavia l’esclusione di Firenze, città del premier Renzi, sarebbe, in realtà, legata anche a questioni logistiche e di sicurezza, con alberghi «incastonati» in un centro storico difficilmente controllabile «a tappeto» per via dei suoi tanti vicoli stretti.

Matera come Firenze. Il mondo bussa alle porte, ma è troppo grande per entrarci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baglioni in concerto a Bari, aggiunta la data dell'8 novembre

Baglioni in concerto a Bari, aggiunta la data dell'8 novembre

 
Litiga con un pregiudicato, incendiata auto del sindaco di Monte Sant'Angelo

Litiga con un pregiudicato, incendiata auto del sindaco di Monte Sant'Angelo

 
Nadia Toffa cittadina onoraria di Taranto

Nadia Toffa cittadina onoraria di Taranto

 
A Brindisi tappa campionato moto acqua e hydrofly

A Brindisi tappa campionato moto acqua e hydrofly

 
Wind Tre al fianco dell’evento musicale «L’Acqua in Testa»

Wind Tre al fianco dell’evento musicale «L’Acqua in Testa»

 
Tournée del Petruzzelli, 13 minuti di applausi a Tokyo

Tournée del Petruzzelli, 13 minuti di applausi a Tokyo

 
Reclutavano migranti nei Cara, condannati 4 somali

Reclutavano migranti nei Cara, condannati 4 somali

 
Bari Night Run, torna venerdì la gara podistica targata Gazzetta

Bari Night Run, torna venerdì la gara podistica targata Gazzetta

 

MEDIAGALLERY

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 
Mancini a Matera: «Il Brasile vincerà il Mondiale»

Mancini a Matera: «Nel 2019 l'Italia qui per giocare una partita»

 
Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

Decaro a Santa Scolastica: «Entro la fine dell'estate riapriamo il museo»

 
Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

Accordo Eurogruppo su Grecia, ok alleggerimento debito

 
Italia TV
Vaccini, 5 cose da sapere

Vaccini, 5 cose da sapere

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Mondo TV
Separati al confine Usa, madre e bimbo riuniti

Separati al confine Usa, madre e bimbo riuniti

 
Meteo TV
Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

Previsioni meteo per venerdi', 22 giugno 2018

 
Calcio TV
Messi male, e la papera Caballero

Messi male, e la papera Caballero

 
Spettacolo TV
Una vita spericolata, diventare criminali per caso

Una vita spericolata, diventare criminali per caso