Cerca

Domenica 19 Novembre 2017 | 09:50

estate a bari

Teatro, musica e cucina
115 eventi sotto le stelle

Teatro, musica e cucina115 eventi sotto le stelle

di ANTONELLA FANIZZI

BARI - Il cinema al chiaro di luna, il festival ecomuseale delle arti, le visite guidate ai monumenti, i laboratori nell’orto per i bambini, le esplorazioni della città con le letture all’aperto, la tarantella barese, i manufatti e la cena multietnici, i recital di poesie, il cabaret, le gare culinarie, le birre artigianali, le lezioni di danza a piedi nudi nel parco, la musica popolare e le cover band, le bande, il jazz, le favole musicali.
il cartellone estivo Sono 115 gli eventi che compongono il cartellone estivo predisposto dall’assessorato alle Culture e al Turismo. Il programma, pensato e costruito con gli enti e le associazioni che operano in città, è ricco di manifestazioni che si terranno in tutti i Municipi, in particolare nei luoghi più periferici.
Palcoscenico delle iniziative sono, fra gli altri, il Palazzo Capitaneo a Palese, Villa Framarino, il lungomare di Santo Spirito, la Masseria Carrara nella zona industriale, il Castello, la città vecchia, Villa Longo De Bellis a Palese, Parco 2 Giugno, piazza del Redentore al Libertà, la parrocchia di Santa Rita a Loseto, la piazza di Torre a Mare, Villa Larocca a Carrassi, il centro storico di Ceglie, la chiesa madre di Carbonara, piazzetta Eleonora a Enziteto. Luoghi noti e meno noti: una occasione, quindi, per conoscere il territorio attraverso il cinema, il teatro, la musica, la letteratura, la gastronomia.
La rassegna è il risultato dell’avviso pubblico destinato agli operatori culturali che lavorano a Bari: i progetti ammessi sono stati selezionati da una commissione e sostenuti dal Comune con un contributo.

TRE MESI ALL'APERTO - «Il cartellone estivo si articolerà nei mesi di luglio, agosto e settembre - dice l’assessore alle Culture e al Turismo Silvio Maselli - e vedrà coinvolti tutti i Municipi, con una forte prevalenza delle aree meno centrali della città, a dimostrazione dell’impegno e dell’attenzione di questa amministrazione per la qualità della vita di tutti i cittadini, anche quelli che difficilmente si spostano verso il centro».
Aggiunge: «Abbiamo voluto supportare una serie di iniziative che rendano viva, anche d’estate la città, in modo da garantire un’adeguata offerta culturale e ricreativa sia ai cittadini che trascorrono le ferie a casa, e che ogni anno sono un numero sempre maggiore, sia ai turisti che arrivano a Bari. Nonostante le esigue risorse a nostra disposizione, sono soddisfatto della grande partecipazione degli operatori che sono i veri protagonisti dell’organizzazione di questo programma. Mi auguro che i baresi possano apprezzare le tante manifestazioni, piccole e grandi che siano, e che possano approfittare di questi momenti per incontrarsi, ritrovarsi insieme, provare emozioni, e riappropriarsi degli spazi pubblici, in particolare di quelli poco conosciuti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione