Cerca

Venerdì 24 Novembre 2017 | 23:19

incidente stradale

Anziana muore
travolta da auto
quarta vittima a Bari

via carbonala

La strada dell'incidente

BARI - Una donna di 86 anni, Teresa Lacedra, residente a Carbonata, un quartiere di Bari, è morta in ospedale dopo essere stata investita da una Citroen Berlingo cassonata condotta da un uomo di 68 anni, di cui non è stato reso noto il nome, denunciato a piede libero. Sale così a quattro il numero delle vittime della strada a Bari in poco più di 10 giorni.
La donna stava rientrando a casa dopo la spesa in Vico Quarto Antonio Quaranta. Per cause da accertare, l'uomo alla guida della vettura ha investito la donna in fase di retromarcia. In tre, poi, hanno chiamato il 118: l'investitore e due donne che hanno assistito all’incidente. Ma nonostante la corsa al vicino ospedale Di Venere, l'anziana è morta poco dopo con ferite al volto, al torace e a una gamba. L'uomo, risultato negativo all'alcol test e a quello per l'assunzione di droghe, ha ammesso le sue responsabilità; tutte le persone che hanno prestato soccorso alla donna sono state portate in caserma dai carabinieri per fare luce sull'accaduto.

Qualche giorno fa sul lungomare di Bari, nei pressi di San Giorgio, è morta Antonella Giada Quintavalle, 19 anni, sbalzata dal sellino di una Yamaha 600 di un compagno di scuola al termine della terza prova dell'esame di maturità.

Sempre nei giorni scorsi ha perso la vita Carmine Sibilano, di 21 anni, deceduto in seguito all’impatto, ad un incrocio, tra la vettura sulla quale si trovava e un’altra automobile. Infine Damiana Rossini, di 49 anni, investita, qualche giorno fa, in viale delle Regioni al quartiere San Paolo, da una vettura alla cui guida vi era un giovane risultato positivo all'alcol test e sotto effetto di sostanze stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione